Logo di Gadit.it

Percorso: Home > Archivio Aggiornamenti di Giurisprudenza

DECRETO LEGISLATIVO 21 gennaio 2011, n. 11

Norme di attuazione dello statuto speciale della regione Trentino-Alto Adige recanti modifiche all'articolo 33 del decreto del Presidente della Repubblica 15 luglio 1988, n. 574, in materia di riserva di posti per i candidati in possesso dell'attestato di bilinguismo, nonche' di esclusione dall'obbligo del servizio militare preventivo, nel reclutamento del personale da assumere nelle Forze dell'ordine.

Aggiornamento offerto dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/

Gazzetta Ufficiale - Serie Generale n. 48 del 28-2-2011

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Visto l'articolo 87, quinto comma, della Costituzione;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1972, n.
670, che approva il testo unico delle leggi costituzionali
concernenti lo Statuto speciale per il Trentino-Alto Adige;
Visto il decreto del Presidente della Repubblica 15 luglio 1988, n.
574, recante «Norme di attuazione dello statuto speciale della
regione Trentino-Alto Adige in materia di uso della lingua tedesca e
della lingua ladina nei rapporti dei cittadini con la pubblica
amministrazione e nei procedimenti giudiziari»;
Visto l'articolo 2199 del Codice dell'ordinamento militare di cui
al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, che riproduce l'articolo
16 della legge 23 agosto 2004, n. 226, abrogata dallo stesso Codice;
Sentita la Commissione paritetica per le norme di attuazione,
prevista dall'articolo 107, comma secondo, del suddetto decreto del
Presidente della Repubblica 31 agosto 1972, n. 670;
Vista la deliberazione del Consiglio dei Ministri, adottata nella
riunione del 17 dicembre 2010;
Sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri e del
Ministro per i rapporti con le regioni e per la coesione
territoriale, di concerto con i Ministri della difesa, della
giustizia, dell'interno e dell'economia e delle finanze;

Emana
il seguente decreto legislativo:

Art. 1

1. Il comma 1 dell'articolo 33 del decreto del Presidente della
Repubblica 15 luglio 1988, n. 574, e' sostituito dal seguente:
«1. Allo scopo di assicurare il rispetto delle norme del presente
decreto da parte delle Forze di polizia indicate all'articolo 16
della legge 1° aprile 1981, n. 121, nel reclutamento del personale
deve essere riservata, in base al fabbisogno di personale occorrente
per l'espletamento dei compiti di istituto, una aliquota di posti per
i candidati che abbiano adeguata conoscenza della lingua italiana e
di quella tedesca. Tale requisito risulta, per ciascun livello, dal
possesso del corrispondente attestato previsto dall'articolo 4 del
decreto del Presidente della Repubblica 26 luglio 1976, n. 752, e
successive modificazioni. Ai suddetti candidati non e' richiesto il
requisito di cui all'articolo 2199, commi 1 e 5, del decreto
legislativo 15 marzo 2010, n. 66.».
2. Al comma 3 dell'articolo 33 del decreto del Presidente della
Repubblica 15 luglio 1988, n. 574, sono aggiunte in fine le seguenti
parole: «, fermo quanto previsto dall'articolo 3 del presente
decreto.».
Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sara' inserito
nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarlo e di farlo
osservare.
Dato a Roma, addi' 21 gennaio 2011

NAPOLITANO


Berlusconi, Presidente del Consiglio
dei Ministri

Fitto, Ministro per i rapporti con le
regioni e per la coesione
territoriale

La Russa, Ministro della difesa

Alfano, Ministro della giustizia

Maroni, Ministro dell'interno

Tremonti, Ministro dell'economia e
delle finanze

Visto, il Guardasigilli: Alfano

Testo non ufficiale. La sola stampa del bollettino ufficiale ha carattere legale.

Fonte: http://www.gazzettaufficiale.it/

CERCA NEL SITO CON GOOGLE

GaditGoogle

GLOSSARIO DI DIRITTO

Cerca una definizione nel glossario di diritto oppure sfoglia il glossario.

APPROFONDIMENTI TEMATICI