Cass. pen. Sez. IV, Ord., (ud. 20-10-2010) 26-01-2011, n. 2559 Risarcimento in forma specifica Circolazione stradale colpa

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/

Svolgimento del processo – Motivi della decisione

1. Con sentenza del 27/3/2007 il Giudice di Pace di Sant’Elpidio a Mare condannava B.L. alla pena di Euro 600 di multa per il delitto di lesioni colpose in danno di Bu.Be., lesioni aggravate dalla violazione delle norme sulla circolazione stradale (acc. in (OMISSIS)). L’imputata veniva inoltre condannata al risarcimento del danno.

2. Avverso la sentenza proponeva appello l’imputata e ricorso per cassazione il P.M. Tale ultimo gravame, ai sensi dell’art. 580 c.p.p., veniva convertito in appello.

Con sentenza del 23/10/2009 il Tribunale di Fermo (sez. dist. di S. Elpidio) confermava la condanna, riducendo la pena ad Euro 200 di multa con le attenuanti generiche. Inoltre, in accoglimento dell’impugnazione del P.M., veniva disposta anche la sanzione della sospensione della patente di guida.

3. Ciò premesso, per un mero errore della Cancelleria del giudice a quo, a questa Corte è stato inoltrato il ricorso del P.M. avverso la sentenza del Giudice di Pace, ricorso già trattato e deciso in appello, dal Tribunale di Fermo, dopo la sua conversione.

Si impone pertanto la declaratoria di non luogo a provvedere.
P.Q.M.

La Corte dichiara non luogo a provvedere.

Testo non ufficiale. La sola stampa del bollettino ufficiale ha carattere legale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *