Il #Governo #Gentiloni e la #Sinistra di #Renzi devono fare chiarezza sulla #Riforma #Madia.

Perché far rifare un #concorso a coloro che abbiano prestato almeno 3 anni nella pubblica amministrazione e che abbiano già superato un concorso di accesso per un tempo indeterminato in altra azienda Pubblica ??
Perché NON applicare automaticamente e immediatamente il decreto MADIA a chi per anni è stato precario in una #Asl della #Puglia e che poi ha sostenuto e vinto un concorso ed ha già un contratto indeterminato in altra azienda della stessa regione ??
Perché NON usare le graduatorie del concorso già espletato, per applicare il decreto MADIA e assumere gli ex #precari #storici nello stesso Ospedale nel quale erano precari ??
Perché continuate ad assumere altri precari per colmare posti vacanti, così come accade nell’ospedale di #Altamura e nella #Asl #Bari ??
Perché sprecare altri soldi pubblici per un nuovo concorso visto che gli ex precari lo hanno già sostenuto ??
Se pensi che la #PA, deve evitare sperpero di denaro pubblico e perdita di tempo con un nuovo concorso che interessi gli ex precari, clicca MI piace condividi e scrivi Sì

Fonte

http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/home/880160/precari-sanita-in-puglia-1-500-aspettano-stabilizzazione-ma-l-asl-bari-fa-il-concorso.html

#Stabilizzazione #lavoratori #pubblici #precari in #Puglia: chi ne ha diritto

Seondo il nuovo decreto, avranno diritto alla stabilizzazione i seguenti soggetti:

– dipendenti pubblici che possiedano almeno 3 anni di servizio presso una pubblica amministrazione, anche non continuativi, negli ultimi 8 anni;
– lavoratori parasubordinati (anche noti come co.co.co., collaboratori coordinati e continuativi): anche per loro è necessario che l’ingresso nell’amministrazione sia avvenuto sulla base di un concorso pubblico, ed è necessario che abbiano prestato almeno 3 anni di servizio presso una pubblica amministrazione, anche non continuativo, negli ultimi 8 anni.
– vincitori di concorso pubblico per un contratto a tempo indeterminato;

La data a cui fare riferimento, per quanto concerne il possesso dei requisiti per la stabilizzazione, è il 31 dicembre 2017: pertanto chi, alla data attuale, non ha ancora raggiunto 3 anni di servizio, ha tempo sino al prossimo dicembre per maturarli.

Per quanto riguarda il requisito dei 3 anni di servizio, come anticipato la prestazione deve essere stata resa nei confronti di una pubblica amministrazione: questa, però, può anche essere differente da quella presso cui l’interessato lavora attualmente e che dovrà procedere all’assunzione.