CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 14 aprile 2010, n.8886 LICENZIAMENTO ED INCAPACITÀ DI INTENDERE E DI VOLERE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Fatto e diritto La società X a r.l. chiede l’annullamento della sentenza della Corte d’Appello di Roma pubblicata l’8 agosto 2005, che ha confermato la decisione con la quale il Tribunale di Roma aveva accolto la domanda del dipendente M.M., condannandola al pagamento delle spese di gravame. Il M., … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 14 aprile 2010, n.8886 LICENZIAMENTO ED INCAPACITÀ DI INTENDERE E DI VOLERE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 8 aprile 2010, n.8368 CLAUSOLA DI REGOLAZIONE DEL PREMIO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo si denuncia la violazione e falsa applicazione degli artt. 1703 e segg. c.c. in relazione alla qualificazione del rapporto intercorso tra le parti: in realtà l’adesione dell’O. al SIULP non avrebbe comportato alcun obbligo da parte del sindacato e, tanto meno, quello … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 8 aprile 2010, n.8368 CLAUSOLA DI REGOLAZIONE DEL PREMIO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 8 aprile 2010, n.8366 IN DUE SUL MOTORINO: NON BASTA PER IL CONCORSO DI COLPA DEL DANNEGGIATO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. – I ricorsi vanno riuniti in quanto proposti avverso la stessa sentenza. 2. – Il ricorso (r.g.n. 27542/06) proposto con atto notificato nel settembre del 2006 dall’Azienda Ospedaliera omissis, cui il ricorso principale (r.g.n. 12155/06) era stato notificato il 10 aprile 2006, è inammissibile perché … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 8 aprile 2010, n.8366 IN DUE SUL MOTORINO: NON BASTA PER IL CONCORSO DI COLPA DEL DANNEGGIATO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE – SENTENZA 25 marzo 2010, n.7160 RIPARTO DI GIURISDIZIONE E DANNO DA RITARDO DELL’AZIONE AMMINISTRATIVA

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole MOTIVI DELLA DECISIONE Con l’unico identico motivo di entrambi i ricorsi i ricorrenti lamentano il difetto di giurisdizione del giudice amministrativo, a norma dell’art. 360 n. 1 c.p.c.. Assumono i ricorrenti che, data la natura non provvedimentale dell’atto emanato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la giurisdizione si … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE – SENTENZA 25 marzo 2010, n.7160 RIPARTO DI GIURISDIZIONE E DANNO DA RITARDO DELL’AZIONE AMMINISTRATIVA”