CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 16 febbraio 2010, n.3592 LOCAZIONI ED INDENNITÀ PER LA PERDITA DI AVVIAMENTO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. – Del tutto infondatamente la ricorrente assume, deducendo col primo motivo violazione del giudicato in relazione alla statuizione del primo giudice secondo il quale l’indennità era dovuta solo in riferimento al locale sito al numero civico 40/b (adibito a negozio), che la corte d’appello non … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 16 febbraio 2010, n.3592 LOCAZIONI ED INDENNITÀ PER LA PERDITA DI AVVIAMENTO”

CORTE COSTITUZIONALE – SENTENZA 26 febbraio 2010, n.80 DISABILITÀ E NORMATIVA STATALE DI SOSTEGNO ED INTEGRAZIONE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Considerato in diritto 1. – Il Consiglio di giustizia amministrativa per la Regione Siciliana, dubita della legittimità costituzionale dell’art. 2, commi 413 e 414, della legge 24 dicembre 2007, n. 244 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato – legge finanziaria 2008), nella parte in … Leggi tutto “CORTE COSTITUZIONALE – SENTENZA 26 febbraio 2010, n.80 DISABILITÀ E NORMATIVA STATALE DI SOSTEGNO ED INTEGRAZIONE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 2 marzo 2010, n.4950 INCIDENTE STRADALE E CRITERI PER LA QUALIFICAZIONE DEL RISARCIMENTO DANNI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con l’unico motivo di ricorso si deduce “violazione e falsa applicazione dell’art. 1223 c.c. sotto il profilo dell’applicazione del principio della compensatio lucri cum damno, in relazione all’art. 360, n. 3 c.p.c. – omessa o insufficiente o contraddittoria motivazione su un punto decisivo della controversia.”. Si … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 2 marzo 2010, n.4950 INCIDENTE STRADALE E CRITERI PER LA QUALIFICAZIONE DEL RISARCIMENTO DANNI”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 16 febbraio 2010, n.3479 MARITO E MOGLIE SONO COMPROPRIETARI DEI BENI MOBILI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Preliminarmente deve procedersi alla riunione dei ricorsi in quanto proposti contro la medesima sentenza. Venendo quindi all’esame del ricorso principale, si rileva che con il primo motivo il P., deducendo nullità della sentenza ex artt. 112 e 360 n. 4 c.p.c., assume che il giudice di … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 16 febbraio 2010, n.3479 MARITO E MOGLIE SONO COMPROPRIETARI DEI BENI MOBILI”