CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 30 ottobre 2009, n.23066 CONTRATTO PER PERSONA DA NOMINARE E PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo, la ricorrente lamenta violazione e/o falsa applicazione di norme di diritto. La censura si riferisce al capo della sentenza con il quale è stato rigettato il motivo di gravame relativo alla nullità della sentenza di primo grado perché decisa dal Tribunale in … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 30 ottobre 2009, n.23066 CONTRATTO PER PERSONA DA NOMINARE E PRELIMINARE DI COMPRAVENDITA”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 4 novembre 2009, n.23411 AFFIDAMENTO DEL MINORE E STATUIZIONI ECONOMICHE: RICORRIBILITÀ PER CASSAZIONE DEL PROVVEDIMENTO EX ART. 317 BIS C.C.?

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Questione preliminare, da esaminare d’ufficio, non avendola dedotta nessuna delle parti, riguarda la ricorribilità per cassazione, ancorché ai sensi dell’art. 111 Cost., del decreto della Corte di Appello, Sezione per i minorenni che abbia pronunciato, ai sensi dell’art. 317 bis c.c. sull’affidamento dei figli di genitori … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 4 novembre 2009, n.23411 AFFIDAMENTO DEL MINORE E STATUIZIONI ECONOMICHE: RICORRIBILITÀ PER CASSAZIONE DEL PROVVEDIMENTO EX ART. 317 BIS C.C.?”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 9 novembre 2009, n.23678 ASSEMBLEA CONDOMINIALE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Deduce il ricorrente a motivi di impugnazione: 1) la violazione o falsa applicazione di norme di diritto (art. 360 n. 3 c.p.c.) in relazione all’applicazione degli artt. 1130, 1131 cod. civ.: – per avere il Tribunale, nell’affermare che il fatto della provenienza delle infiltrazioni d’acqua dalla … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 9 novembre 2009, n.23678 ASSEMBLEA CONDOMINIALE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 11 novembre 2009, n.23908 ASSEGNO DIVORZILE CORRISPOSTO IN UN’UNICA SOLUZIONE: È LEGITTIMO?

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. Con il primo motivo si denunciano vizi motivazionali in ordine alle condizioni economiche dei coniugi ed alla esistenza dei presupposti per l’attribuzione dell’assegno divorzile. Sotto un primo profilo si deduce che le parti avevano concordato, in sede di separazione, una “datio in solutum” costituita dall’usufrutto … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 11 novembre 2009, n.23908 ASSEGNO DIVORZILE CORRISPOSTO IN UN’UNICA SOLUZIONE: È LEGITTIMO?”