CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE – SENTENZA 20 luglio 2010, n.28141 RISPONDE DI ESTORSIONE IL FIGLIO CHE MINACCIA LA MAMMA PER OTTENERE 50 EURO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Fatto §1. Con sentenza del 1/07/2008, il Tribunale di Macerata assolveva S. Mauro dal delitto di estorsione ai danni della madre B. Adriana perché non punibile ex art. 649 c.p.. §2. Avverso la suddetta sentenza, ha proposto ricorso per cassazione il PROCURATORE GENERALE presso la Corte di Appello di … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II PENALE – SENTENZA 20 luglio 2010, n.28141 RISPONDE DI ESTORSIONE IL FIGLIO CHE MINACCIA LA MAMMA PER OTTENERE 50 EURO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE – 2 luglio 2010, n.25150 E’ LEGITTIMA L’ESPULSIONE DI UN PICCOLO SPACCIATORE ANCHE SE SPOSATO CON CITTADINA ITALIANA

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Fatto e diritto Con la sentenza in epigrafe, la Corte di appello di Milano confermava la sentenza in data 20 novembre 2006 del Tribunale di Milano, appellata, tra l’altro, da M. H. condannato alla pena di mesi dieci di reclusione ed euro 3.000 di multa, con la espulsione dal … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE – 2 luglio 2010, n.25150 E’ LEGITTIMA L’ESPULSIONE DI UN PICCOLO SPACCIATORE ANCHE SE SPOSATO CON CITTADINA ITALIANA”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE – SENTENZA 5 luglio 2010, n.25527 BASTANO DUE EPISODI DI MOLESTIA O MINACCIA AD INTEGRARE LO STALKING

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Osserva Il Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Chieti ricorre avverso l’ordinanza del 10 dicembre 2009, con cui il Tribunale della Libertà di L’Aquila ha rigettato l’appello proposto dal suo Ufficio per impugnare il provvedimento di quel GIP, che aveva respinto la richiesta di imposizione di obbligo di … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE – SENTENZA 5 luglio 2010, n.25527 BASTANO DUE EPISODI DI MOLESTIA O MINACCIA AD INTEGRARE LO STALKING”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE – SENTENZA 26 maggio 2010, n.20119 SULLA NOZIONE DI “INGENTE QUANTITÀ” EVOCATA DALLA DISPOSIZIONE AGGRAVATRICE DI CUI ALL’ART.80 DEL D.P.R. 309/1990

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo 1. Con sentenza in data 3 marzo 2008, il Giudice della udienza preliminare del Tribunale di Catania, all’esito di giudizio abbreviato, condannava C.R. alla pena di anni sei di reclusione ed Euro 26.000 di multa in quanto responsabile del reato di cui al D.P.R. n. 309 … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE – SENTENZA 26 maggio 2010, n.20119 SULLA NOZIONE DI “INGENTE QUANTITÀ” EVOCATA DALLA DISPOSIZIONE AGGRAVATRICE DI CUI ALL’ART.80 DEL D.P.R. 309/1990”