CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE – SENTENZA 26 maggio 2010, n.20119 SULLA NOZIONE DI “INGENTE QUANTITÀ” EVOCATA DALLA DISPOSIZIONE AGGRAVATRICE DI CUI ALL’ART.80 DEL D.P.R. 309/1990

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo 1. Con sentenza in data 3 marzo 2008, il Giudice della udienza preliminare del Tribunale di Catania, all’esito di giudizio abbreviato, condannava C.R. alla pena di anni sei di reclusione ed Euro 26.000 di multa in quanto responsabile del reato di cui al D.P.R. n. 309 … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE – SENTENZA 26 maggio 2010, n.20119 SULLA NOZIONE DI “INGENTE QUANTITÀ” EVOCATA DALLA DISPOSIZIONE AGGRAVATRICE DI CUI ALL’ART.80 DEL D.P.R. 309/1990”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE – SENTENZA 24 giugno 2010, n.24236 E’ ESCLUSO UN REATO EDILIZIO NEL CASO DI VARIANTE LEGGERA IN CORSO D’OPERA” RITUALMENTE AUTORIZZATA PRIMA CHE I LAVORI SIANO ULTIMATI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Il Tribunale di Brindisi – Sezione distaccata di Francavilla Fontana, con sentenza del 21.5.200: a) ha affermato la responsabilità penale di M. Giovanni e M.Rocco in ordine al reato di cui: – all’art. 44, lett. a), D.P.R. n. 380/2001 [per avere, in concorso tra loro – … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III PENALE – SENTENZA 24 giugno 2010, n.24236 E’ ESCLUSO UN REATO EDILIZIO NEL CASO DI VARIANTE LEGGERA IN CORSO D’OPERA” RITUALMENTE AUTORIZZATA PRIMA CHE I LAVORI SIANO ULTIMATI”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE – SENTENZA 16 giugno 2010, n.23274 IMPEDIRE ALL’EX DI VEDERE LA FIGLIA PER IMPEGNI DI LAVORO NON INTEGRA LA FATTISPECIE DI CUI ALL’ART. 388 C.P.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo – motivi della decisione Con la sentenza in epigrafe la Corte d’appello di Lecce, Sezione distaccata di Taranto, in parziale riforma di quella del Tribunale di Taranto in data 22 gennaio 2007, appellata da G.R., ha revocato la provvisionale concessa alla parte civile M. G., e … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. VI PENALE – SENTENZA 16 giugno 2010, n.23274 IMPEDIRE ALL’EX DI VEDERE LA FIGLIA PER IMPEGNI DI LAVORO NON INTEGRA LA FATTISPECIE DI CUI ALL’ART. 388 C.P.”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE – SENTENZA 15 giugno 2010, n.22790 IL REATO DI MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA ASSORBE IN SÉ I REATI DI INGIURIE, MINACCE E VIOLENZA PRIVATA

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole FATTO E DIRITTO Propone ricorso per cassazione B. Rino avverso la sentenza della Corte di appello di Firenze in data 10giugno 2009 con la quale è stata confermata quella di primo grado, affermativa della sua responsabilità — per quello che qui interessa- in ordine ai reati di lesioni personali … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE – SENTENZA 15 giugno 2010, n.22790 IL REATO DI MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA ASSORBE IN SÉ I REATI DI INGIURIE, MINACCE E VIOLENZA PRIVATA”