Cass. pen., sez. I 27-11-2008 (18-11-2008), n. 44331 Applicabilità del beneficio – Irrilevanza.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole OSSERVA 1.1 Con ordinanza del 28 gennaio 2008 il G.I.P. presso il Tribunale di Palermo, in funzione di giudice dell’esecuzione, rigettava l’opposizione proposta dal P.M. avverso precedente ordinanza del G.I.P., resa il 6.10.2006, con la quale era stata a sua volta rigettata l’istanza del rappresentante della pubblica accusa volta … Leggi tutto “Cass. pen., sez. I 27-11-2008 (18-11-2008), n. 44331 Applicabilità del beneficio – Irrilevanza.”

Cass. pen., sez. I 27-11-2008 (12-11-2008), n. 44323 Determinazione della pena detentiva da espiare – Eventi incidenti sulla misura della pena

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole OSSERVA IN FATTO ED IN DIRITTO con sentenza resa il 20 marzo 2007 il G.U.P. presso il Tribunale di Torino condannava P.L. alla pena di anni quattro e mesi dieci di reclusione perchè giudicato colpevole dei reati di bancarotta fraudolenta e raccolta abusiva del credito. Tale pronuncia diveniva irrevocabile … Leggi tutto “Cass. pen., sez. I 27-11-2008 (12-11-2008), n. 44323 Determinazione della pena detentiva da espiare – Eventi incidenti sulla misura della pena”

Cass. pen., sez. I 27-11-2008 (12-11-2008), n. 44320 Applicazione – Giudizio positivo sulla persistenza della pericolosità sociale

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole RILEVA IN FATTO E DIRITTO 1. – Con ordinanza, deliberata il 3 marzo 2006 e depositata il 18 agosto 2007, il Tribunale di sorveglianza di Caltanisetta, in accoglimento del gravame del Pubblico Ministero – per l’omessa applicazione della misura di sicurezza a carico dell’imputato, infra indicato, assolto per vizio … Leggi tutto “Cass. pen., sez. I 27-11-2008 (12-11-2008), n. 44320 Applicazione – Giudizio positivo sulla persistenza della pericolosità sociale”

Cass. pen., sez. V 26-11-2008 (20-11-2008), n. 44159 Beni di provenienza illecita – Configurabilità del reato.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole OSSERVA Con la sentenza impugnata la Corte d’appello di Torino ha confermato la dichiarazione di colpevolezza di B.W. e S. A.R. in ordine ai delitti di bancarotta fraudolenta propria e impropria e di violazione delle norme sull’intermediazione finanziaria. Ricorrono per cassazione gli imputati e propongono quattro motivi d’impugnazione. Con … Leggi tutto “Cass. pen., sez. V 26-11-2008 (20-11-2008), n. 44159 Beni di provenienza illecita – Configurabilità del reato.”