Cittadinanza – cittadinanza – richiedente nato all’estero da figlio di donna italiana coniugata con straniero – perdita della cittadinanza italiana dell’ascendente – illegittimità costituzionale della L. N. 555 del 1912 – ambito di applicazione

Sentenza n. 4466 del 25 febbraio 2009 (Sezioni Unite Civili, Presidente V. Carbone, Relatore F. Forte) Le Sezioni Unite, mutando orientamento rispetto alla pronuncia n. 3331 del 2004, hanno stabilito che, per effetto delle sentenze della Corte Costituzionale n. 87 del 1975 e n. 30 del 1983, deve essere riconosciuto il diritto allo “status” di … Leggi tutto “Cittadinanza – cittadinanza – richiedente nato all’estero da figlio di donna italiana coniugata con straniero – perdita della cittadinanza italiana dell’ascendente – illegittimità costituzionale della L. N. 555 del 1912 – ambito di applicazione”

Impugnazioni civili – impugnazioni in generale – notificazione – dell’atto di impugnazione – luogo di notificazione – presso il procuratore costituito

Sentenza n. 3818 del 18 febbraio 2009 (Sezioni Unite Civili, Presidente V. Carbone, Relatore M. Oddo) Le Sezioni Unite civili, in tema di impugnazione, nel considerare che la notifica al procuratore costituito o domiciliatario che eserciti la sua attività nel circondario di assegnazione, deve essere effettuata presso il domicilio effettivo, previo riscontro, da parte del … Leggi tutto “Impugnazioni civili – impugnazioni in generale – notificazione – dell’atto di impugnazione – luogo di notificazione – presso il procuratore costituito”

Disciplinari magistrati – esimente di cui all’art. 4 del D. LGS. N. 288 del 1944 – applicabilità . esclusione

Sentenza n. 3758 del 17 febbraio 2009 (Sezioni Unite Civili, Presidente G. Prestipino, Relatore M. Finocchiaro) In tema di responsabilità disciplinare dei magistrati, attesa la totale diversità dei beni tutelati dagli artt. 336, 337, 338, 339, 341, 342 e 343 cod. pen. rispetto a quello protetto dall’art. 18 del r.d. n. 511 del 1946, nel … Leggi tutto “Disciplinari magistrati – esimente di cui all’art. 4 del D. LGS. N. 288 del 1944 – applicabilità . esclusione”

Risarcimento del danno – danno esistenziale – esclusione come categoria autonoma di danno

Sentenza n. 3677 del 16 febbraio 2009 (Sezioni Unite Civili, Presidente G. Prestipino, Relatore M. La Terza) Sulla scia della sentenza delle sezioni unite n. 26972 del 2008, si è precisato, in un caso di pretesa risarcitoria per revoca illegittima di incarico dirigenziale, che il danno c.d. esistenziale, non costituendo una categoria autonoma di pregiudizio, … Leggi tutto “Risarcimento del danno – danno esistenziale – esclusione come categoria autonoma di danno”