Cassazione: Nullo il trasferimento della lavoratrice mamma

Con sentenza n. 15435 del 26 luglio 2016,  la Corte di Cassazione ha ritenuto nullo il licenziamento adottato da un datore di lavoro a seguito del rifiuto del trasferimento per esigenze tecnico, produttive di una lavoratrice a 150 chilometri dalla precedente sede. Il trasferimento era stato disposto tre giorni dopo la scadenza del periodo di … Leggi tutto “Cassazione: Nullo il trasferimento della lavoratrice mamma”

Cassazione: legittimo licenziare chi timbra il cartellino e poi si assenta dal servizio

​Con sentenza n. 17637 del 6 settembre 2016, la Cassazione ha ritenuto legittimo il licenziamento di un dipendente dell’ASL che, dopo aver registrato la propria presenza timbrando il cartellino marca tempo, si era assentato dal servizio per dedicarsi ad una attività estranea alla propria prestazione di pubblico dipendente.

Lavoro: Il licenziamento disciplinare è NULLO se il fatto non è un illecito

In tema di licenziamento disciplinare si è espressa la Cassazione con la sentenza 18418/2016, osservando che la reintegrazione sul posto di lavoro avviene SEMPRE quando non vi è proporzionalità tra la sanzione rispetto alla gravità della condotta del lavoratore, oggetto di addebito disciplinare, privo del carattere di illiceità.  La completa irrilevanza giuridica del fatto condanna … Leggi tutto “Lavoro: Il licenziamento disciplinare è NULLO se il fatto non è un illecito”

Sentenza Corte Ue: Vietati i prodotti cosmetici testati su animali

Sulla sperimentazione animale, l’Unione europea ha ribadito con forza il suo “no”. Nessuna deroga è concessa ai produttori anche se testano i prodotti fuori dai confini della Ue. Lo ha stabilito la Corte di Giustizia europea (causa C-592/14) La Corte di giustizia europea ha detto in una sentenza NO ai cosmetici «i cui ingredienti siano … Leggi tutto “Sentenza Corte Ue: Vietati i prodotti cosmetici testati su animali”