CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 30 novembre 2010, n.24233 DEMANSIONAMENTO DEL LAVORATORE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. Il ricorso, articolato in un unico motivo con cui la società ricorrente si duole del riconoscimento del danno da demansionamento perché non sorretto da idonea prova, è infondato. 2. La valutazione della corte d’appello e prima ancora del giudice di primo grado esprime un apprezzamento … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 30 novembre 2010, n.24233 DEMANSIONAMENTO DEL LAVORATORE”

CASSAZIONE, SEZIONE VI – ORDINANZA 25 novembre 2010, n.23914 IL PERICOLO DEL CONTRASTO TRA GIUDICATI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione §1. Nella relazione ai sensi dell’art. 380-bis c.p.c. si sono svolte le seguenti considerazioni: «[…] 3. – Con l’unico motivo di ricorso si deduce la mancanza del rilevato rapporto di pregiudizialità logico-giuridico, in considerazione della qualificazione di donazione remuneratoria – pacifica tra le parti ed emergente … Leggi tutto “CASSAZIONE, SEZIONE VI – ORDINANZA 25 novembre 2010, n.23914 IL PERICOLO DEL CONTRASTO TRA GIUDICATI”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 18 novembre 2010, n.23264 RISOLUZIONE DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. – Va premesso in fatto che i premi di cui alle polizze in oggetto – stipulate, come si è detto, il 28.6.2000 ed il 28.6.2001 – dovevano essere corrisposti in rate semestrali (salvo una polizza con rate trimestrali). Con il ricorso per decreto ingiuntivo (decreto … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 18 novembre 2010, n.23264 RISOLUZIONE DEL CONTRATTO DI ASSICURAZIONE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 22 novembre 2010, n.23603 ADEMPIMENTO IN FORMA SPECIFICA E INTERESSI COMPENSATIVI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole MOTIVI DELLA DECISIONE Va preliminarmente disposta la riunione dei ricorsi. Da un punto di vista logico va esaminato con precedenza il ricorso incidentale, con il cui primo motivo la soc. S.O.G.I.M. censura la motivazione adottata dalla sentenza non definitiva per affermare che il promittente venditore aveva rinunciato a far … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 22 novembre 2010, n.23603 ADEMPIMENTO IN FORMA SPECIFICA E INTERESSI COMPENSATIVI”