CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 11 novembre 2010, n.22909 LA NORMATIVA IN MATERIA DI ADOZIONE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo, il Comune di omissis, denunciando violazione degli artt. 147 cod. civ., 25 segg. r.d.l. 1404 del 1934 e 5 d.p.r. 797/1955, censura la sentenza impugnata per aver ritenuto che l’obbligo del pagamento delle rette relative ai minori A. gravasse su di essa … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 11 novembre 2010, n.22909 LA NORMATIVA IN MATERIA DI ADOZIONE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 8 novembre 2010, n.22653 PRELIMINARE DI VENDITA: OBBLIGO DEL ROGITO O DEL RILASCIO DI UNA PROCURA A VENDERE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. – Con il primo motivo di ricorso, si deduce violazione e falsa applicazione dei criteri ermeneutici di cui agli artt. 1362 e 1363 cod. civ., nonché omessa ed insufficiente motivazione su di un punto decisivo della controversia. Avrebbe errato la Corte di merito nell’interpretare il … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 8 novembre 2010, n.22653 PRELIMINARE DI VENDITA: OBBLIGO DEL ROGITO O DEL RILASCIO DI UNA PROCURA A VENDERE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 11 novembre 2010, n.22915 CONTRATTO DI APERTURA DI CREDITO BANCARIO ED APPARENZA

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con l’unico motivo di ricorso la ricorrente denuncia violazione e falsa applicazione dell’art. 67, II comma, L.F. laddove la Corte d’Appello ha ritenuto sussistere sia il presupposto soggettivo sia quello oggettivo dell’azione revocatoria. Violazione e/o falsa applicazione degli artt. 2727 e 2729 c.c. e omessa, insufficiente … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 11 novembre 2010, n.22915 CONTRATTO DI APERTURA DI CREDITO BANCARIO ED APPARENZA”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 4 novembre 2010, n.22441 INFORTUNI SUL LAVORO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo il ricorrente, deducendo nullità della sentenza per vizio sulla formazione della pronuncia su questione decisiva, allega che la Corte del merito non ha tenuto conto che dopo il deposito della CTU erano state depositate note critiche controdeduttive nelle quali veniva evidenziato che … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 4 novembre 2010, n.22441 INFORTUNI SUL LAVORO”