CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 2 agosto 2010, n.17993 CONDOMINIO E PARTI COMUNI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione RICORSO PRINCIPALE PROPOSTO DA M. E L. (N. 16234/04 R.G.). Con il primo motivo i ricorrenti, lamentando violazione e falsa applicazione dell’art. 1117 cod. civ., delle regole ermeneutiche di interpretazione del contratto nonché carenza ed illogicità della motivazione su un punto decisivo della controversia (art. 360 … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 2 agosto 2010, n.17993 CONDOMINIO E PARTI COMUNI”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 5 agosto 2010, n.18279 LA TUTELA DEL DIRITTO ALLA RISERVATEZZA

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. Con il primo motivo del ricorso la Y lamenta violazione e falsa applicazione dell’art. 7 – 2° comma – della legge n. 300 del 1970, nonché omessa, insufficiente e contraddittoria motivazione in ordine ad un punto decisivo della controversia (art. 360 n. 3 e n. … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 5 agosto 2010, n.18279 LA TUTELA DEL DIRITTO ALLA RISERVATEZZA”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE – ORDINANZA 9 settembre 2010, n.19253 AL GIUDICE AMMINISTRATIVO LE QUESTIONI IN MATERIA DI RIFIUTI, MA SOLO SE NON PATRIMONIALI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Preliminare, ai fini della decisione, è l’esame dell’atto introduttivo del giudizio di merito, posto che, secondo l’orientamento consolidato della Corte di legittimità, la giurisdizione deve essere determinata sulla base della domanda, con la specificazione che, ai fini del riparto della giurisdizione tra giudice ordinario e giudice … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE – ORDINANZA 9 settembre 2010, n.19253 AL GIUDICE AMMINISTRATIVO LE QUESTIONI IN MATERIA DI RIFIUTI, MA SOLO SE NON PATRIMONIALI”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 1 settembre 2010, n.18989 SOTTOSCRIZIONE DI DOCUMENTI IN BIANCO ED ONERE DELLA PROVA

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. – Con il primo motivo il ricorrente deduce: “Violazione e falsa applicazione di norme di diritto. Omessa, insufficiente o contraddittoria motivazione circa un punto decisivo della controversia (art. 360 nn. 3 e 5 c.p.c. in riferimento agli artt. 1754 e segg. c.c.)”. La circostanza che … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 1 settembre 2010, n.18989 SOTTOSCRIZIONE DI DOCUMENTI IN BIANCO ED ONERE DELLA PROVA”