CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 28 giugno 2010, n.15385 RISARCIMENTO DEL DANNO DA INVALIDITÀ TOTALE TEMPORANEA

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con l’unico motivo il ricorrente deduce violazione e falsa applicazione degli articoli 2043, 2056, 1223 e 1226 c.c. nonché dell’art. 112 c.p.c. I giudici di appello, ad avviso del ricorrente, avrebbero confuso il diritto al risarcimento del danno con il risarcimento effettivo. In realtà, il diritto … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 28 giugno 2010, n.15385 RISARCIMENTO DEL DANNO DA INVALIDITÀ TOTALE TEMPORANEA”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 23 giugno 2010, n.15223 CESSIONE DEL CREDITO IN LUOGO DELL’ADEMPIMENTO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. Col primo motivo la ricorrente, lamentando la violazione degli artt. 102, 167 e 182 c.p.c., nonché vizi di motivazione del provvedimento impugnato, ripropone l’eccezione di non integrità del contraddittorio nel giudizio di primo grado, derivante dal fatto che non tutti gli eredi del defunto sig. … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 23 giugno 2010, n.15223 CESSIONE DEL CREDITO IN LUOGO DELL’ADEMPIMENTO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 22 giugno 2010, n.15120 SIMULAZIONE SUL PREZZO E ONERE PROBATORIO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo i ricorrenti, lamentando falsa applicazione degli artt. 1414, 1417, 2722 e 2726 cod. civ. e violazione degli artt. 2723 e 2724 cod. civ. (art. 360 n. 3 cod. proc. civ.), deducono che nella specie la scrittura del 18-9-1982 rappresentava l’accordo simulatorio mentre … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 22 giugno 2010, n.15120 SIMULAZIONE SUL PREZZO E ONERE PROBATORIO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 16 giugno 2010, n.14574 LODO ARBITRALE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Il Collegio deve anzitutto respingere l’eccezione di nullità del lodo formulata dal comune di Taormina soltanto nella memoria ex art. 378 cod. proc. civ.: perché a prescindere dal suo difetto di autosufficienza in ordine alle vicende che hanno dato luogo alla composizione del collegio arbitrale ed … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 16 giugno 2010, n.14574 LODO ARBITRALE”