CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 22 giugno 2010, n.15120 SIMULAZIONE SUL PREZZO E ONERE PROBATORIO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo i ricorrenti, lamentando falsa applicazione degli artt. 1414, 1417, 2722 e 2726 cod. civ. e violazione degli artt. 2723 e 2724 cod. civ. (art. 360 n. 3 cod. proc. civ.), deducono che nella specie la scrittura del 18-9-1982 rappresentava l’accordo simulatorio mentre … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 22 giugno 2010, n.15120 SIMULAZIONE SUL PREZZO E ONERE PROBATORIO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 16 giugno 2010, n.14574 LODO ARBITRALE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Il Collegio deve anzitutto respingere l’eccezione di nullità del lodo formulata dal comune di Taormina soltanto nella memoria ex art. 378 cod. proc. civ.: perché a prescindere dal suo difetto di autosufficienza in ordine alle vicende che hanno dato luogo alla composizione del collegio arbitrale ed … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 16 giugno 2010, n.14574 LODO ARBITRALE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 22 giugno 2010, n.15123 ATTUALIZZAZIONE DEL VALORE DEI BENI EREDITARI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo di ricorso si deduce violazione e falsa applicazione dell’art. 729 c.c. e difetto di motivazione su punto decisivo, censurandosi la decisione di disporre la divisione del compendio come da narrativa, anzitutto perché le due quote, come sarebbe emerso dalla successiva integrazione peritale, … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 22 giugno 2010, n.15123 ATTUALIZZAZIONE DEL VALORE DEI BENI EREDITARI”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 16 giugno 2010, n.14582 AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA E STATO PASSIVO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 2.1 – Con il primo motivo i ricorrenti denunciano la violazione dell’art. 209 l. fall., e deducono che i giudici del merito, pur avendo accertato che il credito degli obbligazionisti era stato ammesso, senza alcuna riserva, nello stato passivo predisposto dal Commissario dell’a.s. e depositato in … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 16 giugno 2010, n.14582 AMMINISTRAZIONE STRAORDINARIA E STATO PASSIVO”