CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 22 febbraio 2010, n.4248 CONTRATTO DI COMPRAVENDITA E TUTELA DELL’ACQUIRENTE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo i ricorrenti, denunciando violazione e falsa applicazione degli artt. 1486 e 1489 c.. e degli artt. 183-184 c.c. nella formulazione anteriore alle modifiche introdotte dalla legge n. 353 del 1990, censurano la sentenza impugnata per aver ritenuto che, intervenuta la suddetta transazione … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 22 febbraio 2010, n.4248 CONTRATTO DI COMPRAVENDITA E TUTELA DELL’ACQUIRENTE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 9 febbraio 2010, n.2847 “PAZIENTE DISINFORMATO”: TANTO BASTA PER IL RISARCIMENTO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. – I ricorsi vanno riuniti in quanto proposti avverso la stessa sentenza. IL RICORSO PRINCIPALE (del medico). 1.1. – Il primo motivo del ricorso dello Sb. investe la decisione in relazione alla ripartizione dell’onere della prova in materia di consenso informato, deducendosi violazione e falsa … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 9 febbraio 2010, n.2847 “PAZIENTE DISINFORMATO”: TANTO BASTA PER IL RISARCIMENTO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 16 febbraio 2010, n.3345 PATTI SUCCESSORI E STATUTO SOCIETARIO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. I ricorsi proposti avvero la medesima sentenza debbono essere preliminarmente riuniti, come prescrive l’art. 335 c.p.c. 2. Le ricorrenti principali si dolgono, in primo luogo, della violazione degli artt. 458 e 679 c.c., in cui la corte territoriale sarebbe incorsa ritenendo valida la clausola statutaria … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 16 febbraio 2010, n.3345 PATTI SUCCESSORI E STATUTO SOCIETARIO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 16 febbraio 2010, n.3479 MARITO E MOGLIE SONO COMPROPRIETARI DEI BENI MOBILI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Preliminarmente deve procedersi alla riunione dei ricorsi in quanto proposti contro la medesima sentenza. Venendo quindi all’esame del ricorso principale, si rileva che con il primo motivo il P., deducendo nullità della sentenza ex artt. 112 e 360 n. 4 c.p.c., assume che il giudice di … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 16 febbraio 2010, n.3479 MARITO E MOGLIE SONO COMPROPRIETARI DEI BENI MOBILI”