CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 26 gennaio 2010, n.1524 DANNO DA MALASANITA’

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione I ricorsi devono essere riuniti, ai sensi dell’art. 335 c.p.c., siccome proposti contro la medesima sentenza. Preliminarmente deve essere esaminato il ricorso incidentale dell’Azienda, che censura la sentenza per violazione di legge e vizi della motivazione in ordine al giudizio di responsabilità dei medici. Il motivo … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 26 gennaio 2010, n.1524 DANNO DA MALASANITA’”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 13 gennaio 2010, n.368 DIVISIONE EREDITARIA E COLLAZIONE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo i ricorrenti, denunciando violazione o falsa applicazione dell’art. 737 c.c., censurano la sentenza impugnata per aver escluso che la domanda di collazione di donazioni da essi proposta potesse riguardare anche la successione di M. N. in quanto quest’ultimo aveva lasciato la moglie … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 13 gennaio 2010, n.368 DIVISIONE EREDITARIA E COLLAZIONE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 20 gennaio 2010, n.936 CONTRATTO D’APPALTO E ONERE PROBATORIO CIRCA LA CORRETTA ESECUZIONE DELL’OBBLIGAZIONE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo di ricorso si deduce erronea o falsa applicazione degli artt. 1667, 1668, 1453 e 2697 c.c., censurandosi l’affermazione di principio posta a base della decisione impugnata, in narrativa riferita, secondo la quale l’onere della prova dell’inesatto adempimento sarebbe stato a carico della … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 20 gennaio 2010, n.936 CONTRATTO D’APPALTO E ONERE PROBATORIO CIRCA LA CORRETTA ESECUZIONE DELL’OBBLIGAZIONE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 20 gennaio 2010, n.918 TESTAMENTO OLOGRAFO: CADONO I LIMITI EX ART. 2725, II COMMA, C.C.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. – La prima censura concerne la violazione e/o falsa applicazione degli artt. 602, 606, 684, 2724, n. 3, e 2725 cod. civ. Avrebbe errato la Corte di merito nell’escludere che l’atto mancante dei requisiti richiesti ad substantiam per la validità del testamento possa essere completamente … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 20 gennaio 2010, n.918 TESTAMENTO OLOGRAFO: CADONO I LIMITI EX ART. 2725, II COMMA, C.C.”