Cass. pen., sez. II 28-05-2008 (08-05-2008), n. 21566 Successione di leggi nel tempo – Applicazione della norma in vigore al tempo dell’applicazione della misura di sicurezza ex art. 200 cod. pen.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole RITENUTO IN FATTO Con ordinanza del 31 dicembre 2007, il Tribunale di Benevento, ha, per quel che qui interessa, parzialmente accolto l’istanza di riesame del sequestro preventivo "per equivalente" disposto sui beni di P.A. con decreto emesso il 10 dicembre 2007 dal Giudice per le indagini preliminari del medesimo … Leggi tutto “Cass. pen., sez. II 28-05-2008 (08-05-2008), n. 21566 Successione di leggi nel tempo – Applicazione della norma in vigore al tempo dell’applicazione della misura di sicurezza ex art. 200 cod. pen.”

Cass. pen., sez. II 28-05-2008 (08-05-2008), n. 21564 Tempo trascorso dal reato – Rilevanza – Fondamento.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole OSSERVA Chiamato a pronunciarsi in sede di rinvio a seguito di annullamento di questa Corte della ordinanza pronunciata, quale giudice del riesame, dallo stesso Tribunale di Napoli il 12 giugno 2006 di annullamento della ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa il 22 maggio 2006 dal locale Giudice per … Leggi tutto “Cass. pen., sez. II 28-05-2008 (08-05-2008), n. 21564 Tempo trascorso dal reato – Rilevanza – Fondamento.”

Cass. pen., sez. II 28-05-2008 (06-05-2008), n. 21556 Errore di fatto – Emendabilità – Sussistenza – Valutazione del fatto – Emendabilità – Esclusione.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole OSSERVA 1.1. Con ordinanza in data 29-6-2007 la Corte di appello di Messina dichiarava inammissibile l’istanza di revisione ex art. 630 c.p.p., lett. a avverso la sentenza della Corte di appello di Catania n. 1242/2002, proposta da C.A. sul presupposto dell’incompatibilità con l’altra sentenza emessa nei confronti dei concorrenti … Leggi tutto “Cass. pen., sez. II 28-05-2008 (06-05-2008), n. 21556 Errore di fatto – Emendabilità – Sussistenza – Valutazione del fatto – Emendabilità – Esclusione.”

Cass. pen., sez. II 28-05-2008 (06-05-2008), n. 21537 Atteggiamento assunto dall’agente ed incidenza sulla volontà del soggetto passivo

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole OSSERVA 1.1. Con sentenza in data 30-4-2003 la Corte di appello di Reggio Calabria confermava la sentenza in data 25-5-2000 con cui il G.I.P. di Reggio Calabria aveva dichiarato L.A. responsabile del reato di tentata estorsione, aggravata ex art. 628 c.p., comma 3, n. 3, condannandolo alla pena di … Leggi tutto “Cass. pen., sez. II 28-05-2008 (06-05-2008), n. 21537 Atteggiamento assunto dall’agente ed incidenza sulla volontà del soggetto passivo”