Cass. pen., sez. I 21-05-2008 (06-05-2008), n. 20290 Revoca di condizionale con procedura de plano – Illegittimità.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole OSSERVA Con provvedimento in data 16 ottobre 2007 il GIP del Tribunale di Marsala, quale giudice dell’esecuzione, su istanza del Pubblico Ministero, procedendo de plano, ha revocato, ai sensi dell’art. 168 c.p., comma 1, il beneficio della sospensione condizionale della pena concesso a D.D.F. con sentenza 8.2.2000 del Tribunale … Leggi tutto “Cass. pen., sez. I 21-05-2008 (06-05-2008), n. 20290 Revoca di condizionale con procedura de plano – Illegittimità.”

Cass. pen., sez. I 21-05-2008 (06-05-2008), n. 20289 Revoca per successiva condanna a pena detentiva sostituita con pena pecuniaria

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole OSSERVA Vista l’ordinanza in epigrafe, che ha rigettato la richiesta del P.M. di revoca, ex art. 168 c.p., comma 1, n. 1, del beneficio della sospensione condizionale della pena applicato a M.A. con sentenza 20.7.1999 Trib. Aosta in conseguenza della condanna di cui a sentenza 16.1.2004 del medesimo tribunale, … Leggi tutto “Cass. pen., sez. I 21-05-2008 (06-05-2008), n. 20289 Revoca per successiva condanna a pena detentiva sostituita con pena pecuniaria”

Cass. pen., sez. I 21-05-2008 (06-05-2008), n. 20286 Concessione dei benefici penitenziari a soggetti condannati per reati ostativi – Requisito della collaborazione – Collaborazione impossibile

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole OSSERVA Vista l’ordinanza in epigrafe, che ha rigettato il reclamo di G.G.A. avverso declaratoria di inammissibilità dell’istanza di permesso-premio avanzata dal predetto, in espiazione di pena per reato assolutamente ostativo ex art. 4 bis, comma 1, 1^ fascia, O.P., osservando, in conformità a Cass., sez. 1, 5.5.1999, Agrani, in … Leggi tutto “Cass. pen., sez. I 21-05-2008 (06-05-2008), n. 20286 Concessione dei benefici penitenziari a soggetti condannati per reati ostativi – Requisito della collaborazione – Collaborazione impossibile”

Cass. pen., sez. II 19-05-2008 (15-05-2008), n. 19951 Mancanza di correlazione tra le ragioni argomentate dalla decisione impugnata e quelle poste a fondamento dell’impugnazione – Assenza del requisito di specificità dei motivi

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole MOTIVI DELLA DECISIONE Con sentenza del 28.1.2000, il Tribunale di Casale Monferrato dichiarò L.P.N. responsabile del reato di ricettazione di un orologio e – ritenuta la circostanza attenuante di cui all’art. 648 cpv. c.p., prevalente sulla recidiva – lo condannò alla pena di mesi 2 di reclusione e L. … Leggi tutto “Cass. pen., sez. II 19-05-2008 (15-05-2008), n. 19951 Mancanza di correlazione tra le ragioni argomentate dalla decisione impugnata e quelle poste a fondamento dell’impugnazione – Assenza del requisito di specificità dei motivi”