Corte di Cassazione penale, Sezioni Unite, 9aprile 2010, n. 13426

Una diversa “grammatica probatoria” non può giustificare l’elusione di garanzie poste a presidio di diritti inviolabili: le Sezioni Unite delimitano l’ambito di utilizzabilità delle intercettazioni in sede di prevenzione Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo 1. – Con ordinanza del 28 aprile 2006, la Corte di appello di Lecce, Sezione distaccata di … Leggi tutto “Corte di Cassazione penale, Sezioni Unite, 9aprile 2010, n. 13426”

Corte di Cassazione, sez. I, Sentenza 4 Novembre 2010 , n. 22500 La filiazione * Il diritto di abitazione dei figli nella casa coniugale non è autonomo da quello dell’assegnatario

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo 1. Il sig. G. G., con citazione 16 marzo 2000, convenne dinanzi al tribunale di Milano la moglie separata sig.ra G. P. deducendo quanto segue. In data omissis essi coniugi avevano acquistato in regime di comunione legale un immobile sito in omissis; separandosi consensualmente, nel verbale … Leggi tutto “Corte di Cassazione, sez. I, Sentenza 4 Novembre 2010 , n. 22500 La filiazione * Il diritto di abitazione dei figli nella casa coniugale non è autonomo da quello dell’assegnatario”

Corte di Cassazione, sez. II, Sentenza 22 Settembre 2010 , n. 20037 Il recupero del credito 21 Dicembre 2010 Esecuzione forzata, l’acquisto del bene ha natura derivativa

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Corte di Cassazione, sez. II, sentenza 22 settembre 2010, n. 20037 Svolgimento del processo Con decreto ex art. 586 emesso il 23 aprile 1976 nel corso di due procedure esecutive immobiliari in danno di Cardone Michele, il giudice dell’esecuzione del Tribunale di Lucera trasferiva in capo alla Società Iniziative … Leggi tutto “Corte di Cassazione, sez. II, Sentenza 22 Settembre 2010 , n. 20037 Il recupero del credito 21 Dicembre 2010 Esecuzione forzata, l’acquisto del bene ha natura derivativa”

Corte di Cassazione, sez. Lavoro, Sentenza 12 Ottobre 2010 , n. 20994 Previdenza, assistenza e infortuni sul lavoro Niente rendita INAIL se le condizioni di salute dell’infortunato migliorano

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Corte di Cassazione, sez. Lavoro, sentenza 12 ottobre 2010, n. 20994 Svolgimento del processo Il giudice del lavoro di Siracusa, decidendo sulla domanda proposta da S. D. nei confronti dell’INAIL, condannava l’Istituto a corrispondere al ricorrente una rendita per invalidità permanente da infortunio sul lavoro nella misura del 12% … Leggi tutto “Corte di Cassazione, sez. Lavoro, Sentenza 12 Ottobre 2010 , n. 20994 Previdenza, assistenza e infortuni sul lavoro Niente rendita INAIL se le condizioni di salute dell’infortunato migliorano”