CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 1 febbraio 2011, n.2334

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Deve preliminarmente disporsi la riunione dei ricorsi proposti contro la medesima decisione. Con il primo motivo la ricorrente principale, Panoramica s.r.l., denuncia violazione e falsa applicazione degli articoli 324 e 112 c.p.c. (vizio di extrapetizione). Ad avviso della ricorrente principale, la Corte d’appello sarebbe incorsa nel … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 1 febbraio 2011, n.2334”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE – ORDINANZA 26 gennaio 2011, n.1780 CONTRASSEGNO SIAE: GIURISDIZIONE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivazione 1. La questione che viene posta con il ricorso in esame è quella relativa alla natura giuridica del contrassegno previsto dall’art. 181 bis. L. n. 633 del 1941: dalle conclusioni che si ritenessero di trarre in argomento, conseguirebbe la decisione in ordine alla giurisdizione del giudice ordinario o … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE – ORDINANZA 26 gennaio 2011, n.1780 CONTRASSEGNO SIAE: GIURISDIZIONE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 25 gennaio 2011, n.1699 CORRETTEZZA E BUONA FEDE DEL LAVORATORE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Diritto Preliminarmente va disposta la riunione ai sensi dell’art. 335 c.p.c. dei due ricorsi perché proposti avverso la medesima sentenza. Col primo motivo di ricorso il ricorrente principale lamenta violazione e falsa applicazione degli artt. 1362 e segg. c.c. in relazione all’art. 2110 c.c. (art. 360, n. 3, c.p.c.). … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 25 gennaio 2011, n.1699 CORRETTEZZA E BUONA FEDE DEL LAVORATORE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 25 gennaio 2011, n.1741 INTERMEDIARI FINANZIARI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1.1 Col primo motivo l’impugnante lamenta violazione degli artt. 5, comma A, legge 2 gennaio 1991, n. 1; 23, d.lgs. 23 luglio 1996, n. 415; 31 d.lgs. n. 58 del 1998; 2049 e 2697 cod. civ.. Oggetto delle critiche è l’assunto del giudice di merito secondo … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 25 gennaio 2011, n.1741 INTERMEDIARI FINANZIARI”