Cass. pen., sez. II 31-03-2008 (06-03-2008), n. 13477 Omissione – Nullità – Natura – Conseguenze.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole OSSERVA Il difensore di P.G. ricorre avverso la sentenza sopra indicata che ha accertato la responsabilità del prevenuto in ordine al delitto continuato di falso e ricettazione di una carta di identità di provenienza furtiva utilizzata in periodo di latitanza (artt. 81, 496 cod. pen., art. 61 cod. pen., … Leggi tutto “Cass. pen., sez. II 31-03-2008 (06-03-2008), n. 13477 Omissione – Nullità – Natura – Conseguenze.”

Cass. pen., sez. VI 31-03-2008 (28-03-2008), n. 13463 Mandato di arresto europeo – Consegna per l’estero – Decisione – Informazioni integrative – Trasmissione

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole FATTO E DIRITTO 1 – Con sentenza in data 20.2.2008 la Corte di Appello di Brescia ha disposto la consegna di L.A. alle Autorità Governative della Repubblica della Lituania (subordinata alla condizione che la eventuale pena o misura di sicurezza inflitta al predetto fosse eseguita in Italia), in quanto … Leggi tutto “Cass. pen., sez. VI 31-03-2008 (28-03-2008), n. 13463 Mandato di arresto europeo – Consegna per l’estero – Decisione – Informazioni integrative – Trasmissione”

Cass. pen., sez. VI 31-03-2008 (27-03-2008), n. 13461 Mandato di arresto europeo – Consegna per l’estero – Condizioni – Mandato di arresto emesso dalle autorità rumene

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole FATTO E DIRITTO Con la sentenza in epigrafe, la Corte d’appello di Roma dichiarava la sussistenza delle condizioni per la consegna allo Stato Romeno di S.L., arrestato in Italia il 21 gennaio 2008, in quanto colpito da ordine di esecuzione n. 577/07, emesso dal Tribunale di Arad (Romania), e … Leggi tutto “Cass. pen., sez. VI 31-03-2008 (27-03-2008), n. 13461 Mandato di arresto europeo – Consegna per l’estero – Condizioni – Mandato di arresto emesso dalle autorità rumene”

Cass. pen., sez. VI 31-03-2008 (12-03-2008), n. 13458 Sindacato del giudice di legittimità in ordine alla valutazione del G.i.p. di infondatezza della notizia di reato

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole RITENUTO IN FATTO E IN DIRITTO Il G.I.P. ha motivato la sua decisione sulla circostanza che non è stata proposta nessuna investigazione che non sia stata già effettuata dal Pubblico ministero oppure elementi di prova con carattere di novità i quali, pur presenti agli atti non siano mai stati … Leggi tutto “Cass. pen., sez. VI 31-03-2008 (12-03-2008), n. 13458 Sindacato del giudice di legittimità in ordine alla valutazione del G.i.p. di infondatezza della notizia di reato”