Corte Costituzionale, Sentenza n. 185 del 2011, in materia di norme per il sostegno all’acquisto dei carburanti

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Gazzetta Ufficiale – 1ª Serie Speciale – Corte Costituzionale n. 26 del 15-6-2011 Sentenza nel giudizio di legittimita’ costituzionale dell’art. 3 della legge della Regione Friuli-Venezia Giulia 11 agosto 2010, n. 14 (Norme per il sostegno all’acquisto dei carburanti per autotrazione ai privati cittadini residenti in Regione e di … Leggi tutto “Corte Costituzionale, Sentenza n. 185 del 2011, in materia di norme per il sostegno all’acquisto dei carburanti”

Corte Costituzionale, Sentenza n. 186 del 2011, in materia di intermediazione finanziaria

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Gazzetta Ufficiale – 1ª Serie Speciale – Corte Costituzionale n. 26 del 15-6-2011 Sentenza nel giudizio di legittimita’ costituzionale dell’art. 187 sexies, commi 1 e 2, del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58 (Testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, ai sensi degli articoli 8 e … Leggi tutto “Corte Costituzionale, Sentenza n. 186 del 2011, in materia di intermediazione finanziaria”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE – 26 maggio 2011, n. 21039. IN CASO DI PLURALITÀ DI CONDOTTE TIPICHE LA BANCAROTTA NON È UN REATO UNICO.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole 1. Il Giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Trieste, con sentenza del 9 gennaio 2009, dichiarava, ex art. 425 cod. proc. pen., non luogo a procedere nei confronti di L.S. in ordine al reato di bancarotta fraudolenta patrimoniale, non potendo l’azione penale essere proseguita – secondo la previsione dell’art. … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE – 26 maggio 2011, n. 21039. IN CASO DI PLURALITÀ DI CONDOTTE TIPICHE LA BANCAROTTA NON È UN REATO UNICO.”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE – 8 giugno 2011, n. 22816. In tema di minaccia.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Osserva C.C. ricorre tramite difensore avverso la sentenza del Tribunale Monocratico di Roma del 23 aprile 2009 che, in riforma di quella assolutoria pronunciata da quel giudice di pace, l’aveva ritenuto responsabile dei reati di minacce ed ingiurie in danno di D.M.R.P.. Secondo l’ipotesi di accusa il C., datore … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE – 8 giugno 2011, n. 22816. In tema di minaccia.”