Cassazione Civile, Sentenza n. 11722 del 2011 Dopo la conciliazione, pace fatta soltanto se il debito è saldato

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Il fatto La vicenda riguarda un avviso di accertamento da redditometro emesso a carico di un contribuente, che non aveva presentato la dichiarazione dei redditi, con il quale l’ufficio ha accertato sinteticamente il reddito complessivo di quell’anno, in applicazione dei coefficienti previsti dalle norme (decreti ministeriali 10 settembre e … Leggi tutto “Cassazione Civile, Sentenza n. 11722 del 2011 Dopo la conciliazione, pace fatta soltanto se il debito è saldato”

Cassazione Civile, Sentenza n. 13289 del 2011 Studi di settore e redditometro: ok al questionario su fatti noti

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Il fatto La vicenda riguarda un avviso di accertamento da redditometro emesso a carico di un contribuente, che non aveva presentato la dichiarazione dei redditi, con il quale l’ufficio ha accertato sinteticamente il reddito complessivo di quell’anno, in applicazione dei coefficienti previsti dalle norme (decreti ministeriali 10 settembre e … Leggi tutto “Cassazione Civile, Sentenza n. 13289 del 2011 Studi di settore e redditometro: ok al questionario su fatti noti”

Cassazione Lavoro, Sentenza n. 13356 del 2011 Le condizioni di lavoro stressanti non costituiscono mobbing ma danno diritto al risarcimento danni

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo La a.s.l. di Siena proponeva appello avverso la sentenza del locale Tribunale, con cui era stata condannata a pagare alla dipendente [OMISSIS] €. 19.000,00 complessivi a titolo di danno esistenziale e biologico, patiti da quest’ultima a causa di accertate disfunzioni organizzative all’interno del luogo di lavoro. … Leggi tutto “Cassazione Lavoro, Sentenza n. 13356 del 2011 Le condizioni di lavoro stressanti non costituiscono mobbing ma danno diritto al risarcimento danni”

Cassazione Civile, sentenza n. 12763 del 2011 Se la società di fatto risulta inesistente, l’Erario può escutere per intero ciascun socio presunto

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Il fatto Sulla base di un processo verbale di constatazione della Guardia di finanza, l’ente impositore notificava a una persona fisica, quale socio di società di fatto, costituita insieme ad altro familiare, un avviso di accertamento Irpef, contestando un reddito non dichiarato derivante dagli interessi usurari percepiti sul capitale … Leggi tutto “Cassazione Civile, sentenza n. 12763 del 2011 Se la società di fatto risulta inesistente, l’Erario può escutere per intero ciascun socio presunto”