Cassazione Lavoro, Sentenza n. 11905 del 2011 Il lavoro part time svolto con orari che superano la soglia massima si trasforma in tempo pieno

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo 1. Il Tribunale di Genova, giudice del lavoro, accogliendo parzialmente la domanda proposta [OMISSIS] nei confronti della società [OMISSIS], accertava che fra le parti era intercorso un rapporto di lavoro a tempo pieno a decorrere dal 10 dicembre 1998, dacché il rapporto formalmente instaurato a part-time … Leggi tutto “Cassazione Lavoro, Sentenza n. 11905 del 2011 Il lavoro part time svolto con orari che superano la soglia massima si trasforma in tempo pieno”

Cassazione Penale Sentenza 20576 del 2011 Anche in presenza di un responsabile della sicurezza il datore di lavoro non si sottrae alla responsabilità penale

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Con sentenza del 10 giugno 2010 la Corte d’Appello di Napoli ha confermato la sentenza del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere del 27 novembre 2008 che ha condannato [OMISSIS], [OMISSIS], [OMISSIS], [OMISSIS] e [OMISSIS] alla pena di anni uno di reclusione ciascuno per il reato di cui agli … Leggi tutto “Cassazione Penale Sentenza 20576 del 2011 Anche in presenza di un responsabile della sicurezza il datore di lavoro non si sottrae alla responsabilità penale”

Cassazione Civile, Sentenza 11062 del 2011 Il reclamo avverso la modifica delle condizioni della separazione è impugnabile in cassazione

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con ricorso al Tribunale di Ancona, [OMISSIS] ha chiesto che, a modifica delle condizioni della separazione personale intervenuta con la moglie [OMISSIS] , gli venissero affidati i figli minori E. , M. e D. e che venisse revocato il contributo di mantenimento attribuito alla moglie in … Leggi tutto “Cassazione Civile, Sentenza 11062 del 2011 Il reclamo avverso la modifica delle condizioni della separazione è impugnabile in cassazione”

Cassazione Penale, Sentenza n. 20859 del 2011 Lo stalking non presuppone che gli atti persecutori siano rivolti contro una sola persona

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole FATTO E DIRITTO 1- Il Tribunale di Torino condannava in giudizio abbreviato A. F. ad anni 2 di reclusione con l’attenuante di cui all’art. 89 CP equivalente ad aggravante e recidiva, e la diminuente di cui all’art. 442 CPP, per atti persecutori e violenza privata (A – B ) … Leggi tutto “Cassazione Penale, Sentenza n. 20859 del 2011 Lo stalking non presuppone che gli atti persecutori siano rivolti contro una sola persona”