Cassazione Penale, Sentenza n. 18586 del 2011 Straniero. La mancata osservanza dell’ordine di espulsione non è più reato

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Rileva 1. – Con sentenza, deliberata il 22 maggio 2009 e depositata il 21 luglio 2009, la Corte di appello di Perugia ha confermato la sentenza del Tribunale ordinario di quella stessa sede, 26 luglio 2005, di condanna alla pena della reclusione in mesi sei, a carico di [OMISSIS] … Leggi tutto “Cassazione Penale, Sentenza n. 18586 del 2011 Straniero. La mancata osservanza dell’ordine di espulsione non è più reato”

Cassazione Civile, Sentenza n. 9779 del 2011 Recesso per giusta causa del preponente nei confronti della società agente

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo La SO.GE.AS. s.r.l. in liquidazione, risultata dalla trasformazione dell’omonima s.a.s. la quale, a sua volta, era subentrata, senza soluzione di continuità a F..B. per la zona di … quale agente della SIC – Società italiana cauzioni compagnia di assicurazioni e riassicurazioni, conveniva in giudizio quest’ultima, innanzi … Leggi tutto “Cassazione Civile, Sentenza n. 9779 del 2011 Recesso per giusta causa del preponente nei confronti della società agente”

Cassazione Lavoro, Sentenza n. 10015 del 2011 Licenziamento disciplinare. Specificità della contestazione degli addebiti

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo 1. Con sentenza del 3 marzo 2006, la Corte d’Appello di Napoli rigettava il gravame svolto dalla Tangenziale di Napoli spa, in persona del legale rappresentate pro-tempore, contro la sentenza di primo grado che aveva dichiarato illegittimo il licenziamento intimato al dipendente OMISSIS], casellante autostradale, in … Leggi tutto “Cassazione Lavoro, Sentenza n. 10015 del 2011 Licenziamento disciplinare. Specificità della contestazione degli addebiti”

Cassazione penale, Sentenza n. 17305 del 2011 Stupefacenti. La crisi di astinenza non incide sulla capacità di intendere e volere

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Ritenuto in fatto [OMISSIS] ricorre, a mezzo del suo difensore, contro la sentenza 8 aprile 2009 della Corte di appello di Firenze che, in parziale riforma della sentenza del Tribunale di Livorno, ha ridotto la pena a mesi 10 di reclusione per i reati ex art. 337 e 582 … Leggi tutto “Cassazione penale, Sentenza n. 17305 del 2011 Stupefacenti. La crisi di astinenza non incide sulla capacità di intendere e volere”