Cassazione Penale, Sentenza 1498 del 2011 Per il giudizio di maturità psichica ai fini imputabilità del minore vige il libero convincimento del giudice

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Fatto e diritto Propone ricorso per cassazione il Procuratore Generale di Torino avverso la sentenza del Gup del Tribunale per i minorenni in data 4 febbraio 2010 con la quale è stato dichiarato, ex art. 425 cpp, non luogo a procedere nei confronti di [OMISSIS] in ordine al reato … Leggi tutto “Cassazione Penale, Sentenza 1498 del 2011 Per il giudizio di maturità psichica ai fini imputabilità del minore vige il libero convincimento del giudice”

Cassazione Penale, Sentenza n. 1081 del 2011 Motivazione dei provvedimenti di custodia cautelare e insussistenza degli indizi ex art. 273 c.p.p.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Con ordinanza 16.08.2010 il Tribunale di Roma rigettava la richiesta di riesame proposta da [OMISSIS] avverso l’ordinanza 3.08.2010 con cui il GIP del Tribunale di Latina gli ha imposto la misura cautelare degli arresti domiciliari per i reati di violenza sessuale aggravata (palpeggiamenti di zone erogene di ragazze minori … Leggi tutto “Cassazione Penale, Sentenza n. 1081 del 2011 Motivazione dei provvedimenti di custodia cautelare e insussistenza degli indizi ex art. 273 c.p.p.”

Cassazione Penale, Sentenza 1226 del 2011 Il certificato di conformità non esonera da responsabilità il datore di lavoro se il macchinario è difettoso

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo [OMISSIS] veniva tratto a giudizio del Tribunale di Milano, per rispondere del reato di lesioni personali colpose secondo la seguente contestazione: perché per colpa consistita nell’aver messo a disposizione dei propri dipendenti una macchina monoblocco priva di riparo e protezione della zona di riavvolgimento del filo … Leggi tutto “Cassazione Penale, Sentenza 1226 del 2011 Il certificato di conformità non esonera da responsabilità il datore di lavoro se il macchinario è difettoso”

Cassazione Civile, Sentenza n. 1612 del 2011 Ricorso per cassazione e formulazione del quesito di diritto ex art. 366-bis c.p.c.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo 1. – Il Tribunale di Brescia, dopo aver pronunciato, con sentenza non definitiva del 23 gennaio 2003, lo scioglimento del matrimonio contratto da [OMISSIS] con [OMISSIS] , con sentenza definitiva del 14 novembre 2005 riconobbe alla donna un assegno mensile di Euro 7.500,00. da rivalutarsi annualmente, … Leggi tutto “Cassazione Civile, Sentenza n. 1612 del 2011 Ricorso per cassazione e formulazione del quesito di diritto ex art. 366-bis c.p.c.”