Cassazione Civile, Sentenza n. 230 del 2011 Impugnazione del testamento per l’incapacità di intendere e volere. Necessaria una prova rigorosa

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con citazione notificata il 10 marzo 1997, [OMISSIS] impugnava, dinnanzi al Tribunale di Milano, il testamento olografo redatto il 27 ottobre 1990, con il quale la cugina [OMISSIS], deceduta il 9 agosto 1996, aveva nominato erede l’altra cugina [OMISSIS] e disposto numerosi legati. A sostegno della … Leggi tutto “Cassazione Civile, Sentenza n. 230 del 2011 Impugnazione del testamento per l’incapacità di intendere e volere. Necessaria una prova rigorosa”

Cassazione Civile, Sentenza n. 367 del 2011 Sì all’aumento dell’assegno di mantenimento se il coniuge migliora la propria situazione economica

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con sentenza 25 marzo 2004, il Tribunale di Trento dichiarò la cessazione degli effetti civili del matrimonio di [OMISSIS] [OMISSIS] e [OMISSIS], e regolò l’affidamento dei figli [OMISSIS] e [OMISSIS] alla madre. Il Tribunale pose a carico del [OMISSIS] un assegno di mantenimento di € 3.098,74 … Leggi tutto “Cassazione Civile, Sentenza n. 367 del 2011 Sì all’aumento dell’assegno di mantenimento se il coniuge migliora la propria situazione economica”

Cassazione Civile, Sezione Seconda, Sentenza n. 105 del 2011 Le scritture contabili non hanno valore di prova legale

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con sentenza del 9.5 – 26.5.2000 il Tribunale di Napoli dichiarava inefficace il decreto ingiuntivo emesso in data 11-10-1991 su ricorso di [OMISSIS], avverso il quale aveva proposto opposizione [OMISSIS], titolare di omonima impresa edile, assumendo di avere saldato la fattura n. (…) dell’importo di L. … Leggi tutto “Cassazione Civile, Sezione Seconda, Sentenza n. 105 del 2011 Le scritture contabili non hanno valore di prova legale”

Cassazione Lavoro, Sentenza n. 35 del 2011 Licenziamento. Al datore di lavoro l’onere della prova sul venir meno dell’elemento fiduciario

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con ricorso al Tribunale, giudice del lavoro, di Milano, in data 28.9.2003, [OMISSIS], premesso di essere dipendente dell’[OMISSIS] s.r.l., lamentava la illegittimità del licenziamento disciplinare intimatogli in data 5.6.2002 a seguito di lettera di contestazione del 21.5.2002, e chiedeva pertanto che ne fosse dichiarata la illegittimità. … Leggi tutto “Cassazione Lavoro, Sentenza n. 35 del 2011 Licenziamento. Al datore di lavoro l’onere della prova sul venir meno dell’elemento fiduciario”