Cassazione Civile, Sezione Seconda, Sentenza n. 105 del 2011 Le scritture contabili non hanno valore di prova legale

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con sentenza del 9.5 – 26.5.2000 il Tribunale di Napoli dichiarava inefficace il decreto ingiuntivo emesso in data 11-10-1991 su ricorso di [OMISSIS], avverso il quale aveva proposto opposizione [OMISSIS], titolare di omonima impresa edile, assumendo di avere saldato la fattura n. (…) dell’importo di L. … Leggi tutto “Cassazione Civile, Sezione Seconda, Sentenza n. 105 del 2011 Le scritture contabili non hanno valore di prova legale”

Cassazione Lavoro, Sentenza n. 35 del 2011 Licenziamento. Al datore di lavoro l’onere della prova sul venir meno dell’elemento fiduciario

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con ricorso al Tribunale, giudice del lavoro, di Milano, in data 28.9.2003, [OMISSIS], premesso di essere dipendente dell’[OMISSIS] s.r.l., lamentava la illegittimità del licenziamento disciplinare intimatogli in data 5.6.2002 a seguito di lettera di contestazione del 21.5.2002, e chiedeva pertanto che ne fosse dichiarata la illegittimità. … Leggi tutto “Cassazione Lavoro, Sentenza n. 35 del 2011 Licenziamento. Al datore di lavoro l’onere della prova sul venir meno dell’elemento fiduciario”

Cassazione Pen. Sent. n. 38 del 2011 E’ truffa la falsa attestazione della presenza in ufficio del pubbilco dipendente riportata sui cartellini marcatempo

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con sentenza del 15.2.2007, il Giudice per l’udienza preliminare presso il Tribunale di Torino, ai sensi dell’art. 426 cod. proc. pen., dichiarò non doversi procedere nei confronti di B. L. in ordine ai reati di truffa aggravata e continuata (capo A) e di cui agli artt. … Leggi tutto “Cassazione Pen. Sent. n. 38 del 2011 E’ truffa la falsa attestazione della presenza in ufficio del pubbilco dipendente riportata sui cartellini marcatempo”

Cassazione Civile, Sentenza n. 111 del 2011 Illegittima l’espulsione dello straniero che vive con la madre italiana

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Ritenuto in fatto e in diritto La relazione depositata ai sensi dell’art. 380 bis c.p.c. è del seguente tenore: [OMISSIS] ricorre per cassazione – formulando cinque motivi – contro il decreto del Giudice di pace di Roma del 28.11.2008 con il quale è stata respinta la sua opposizione avverso … Leggi tutto “Cassazione Civile, Sentenza n. 111 del 2011 Illegittima l’espulsione dello straniero che vive con la madre italiana”