Cassazione II civile n. 11264 del 20.05.2011 Condominio, comunione, assemblea, prima convocazione, quote

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Il (…) decedeva ab intestato F.E., lasciando quali eredi legittimi il coniuge De.Do. ed i cinque figli S., E., F., M. e D.C. In data (…) decedeva anche De.Do., lasciando quale erede testamentaria la seconda moglie B.C. ed eredi legittimi i cinque figli per i beni … Leggi tutto “Cassazione II civile n. 11264 del 20.05.2011 Condominio, comunione, assemblea, prima convocazione, quote”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 30 giugno 2011, n.14410 CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI VEICOLI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. Con l’unico motivo di ricorso la ricorrente lamenta la violazione e falsa applicazione degli artt. 1882, 1895 e 1917 c.c. nonché dell’art. 18 l. n. 990/1969, in relazione all’art. 360 n. 3 c.p.c., nonché il vizio di motivazione su un punto decisivo della controversia, ai … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 30 giugno 2011, n.14410 CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI VEICOLI”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 30 giugno 2011, n.14463 PRELIMINARE E PRESCRIZIONE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con l’unico motivo di ricorso P.P. si duole dell’omessa, insufficiente o contraddittoria motivazione circa un punto decisivo della controversia. Rileva che la Corte di Appello, nel ritenere fondata l’eccezione di prescrizione sollevata dal D. , non ha tenuto conto degli elementi che avevano indotto il giudice … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 30 giugno 2011, n.14463 PRELIMINARE E PRESCRIZIONE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 30 giugno 2011, n.14460 INTERPRETAZIONE DEL CONTRATTO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. – Con il primo motivo il ricorrente denuncia la violazione o tal sa applicazione degli artt. 1362, 1363 e 1371 c.c. in relazione all’interpretazione dell’art.6 del regolamento contrattuale. Lamenta al riguardo che la Corte d’appello abbia errato nell’avvalersi esclusivamente del criterio letterale nell’interpretazione del regolamento … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 30 giugno 2011, n.14460 INTERPRETAZIONE DEL CONTRATTO”