CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 22 giugno 2011, n.13681 INTERPRETAZIONE DEL CONTRATTO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Diritto Col proposto ricorso la società assicuratrice lamenta violazione e falsa applicazione degli art. 1362 cc. In particolare rileva che erroneamente la Corte territoriale, nell’interpretare la clausola di cui all’art. 90/b delle condizioni generali della polizza di assicurazione, intervenuta tra la (…) s.p.a. (ora …s.p.a.) ed il ristorante, (…) … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 22 giugno 2011, n.13681 INTERPRETAZIONE DEL CONTRATTO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 22 giugno 2011, n.13706 MIGLIORIE SU IMMOBILE NON DIVISIBILE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo i ricorrenti, deducendo violazione e falsa applicazione degli artt. 163-164-167-184 e 244 c.p.c., assumono che erroneamente la sentenza impugnata ha ritenuto ammissibili le domande riconvenzionali proposte dalla controparte per la prima volta all’udienza di precisazione delle conclusioni del giudizio di primo grado … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 22 giugno 2011, n.13706 MIGLIORIE SU IMMOBILE NON DIVISIBILE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 21 giugno 2011, n.13611 VIOLENZA CARNALE ALL’INFRAQUATTORDICENNE: SÌ AL DANNO MORALE IN VIA EQUITATIVA

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. – Osserva il Collegio che in via preliminare va esaminato, perché dirimente ai fini del presente giudizio, il secondo motivo del ricorso (nullità della sentenza impugnata ex art. 360 n.4 e 5 in relazione all’art.132 n.4 c.p.c. e 111 Cost. che all’art.305 c.p.c.), con il … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 21 giugno 2011, n.13611 VIOLENZA CARNALE ALL’INFRAQUATTORDICENNE: SÌ AL DANNO MORALE IN VIA EQUITATIVA”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 20 giugno 2011, n.13483 LOCAZIONE: NESSUNA DISTINZIONE TRA PRIMA E SECONDA CASA

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 2. Il ricorrente censura la gravata sentenza mediante un unico articolato motivo, concluso con il seguente quesito di diritto: "dica la Suprema Corte di Cassazione che gli alloggi siti nei comuni della Regione Piemonte locati a scopo turistico e di vacanza, non rientranti tra quelli indicati … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 20 giugno 2011, n.13483 LOCAZIONE: NESSUNA DISTINZIONE TRA PRIMA E SECONDA CASA”