CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 1 luglio 2011, n.14507 INFORTUNI SUL LAVORO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1.Col primo motivo la società ricorrente denunzia i vizi di violazione e falsa applicazione degli art. 360 n. 3 c.p.c.) Nei porre i relativi quesiti di diritto, la ricorrente contesta l’omessa ed insufficiente motivazione sui seguenti fatti controversi e decisivi: anzitutto, l’omessa indicazione, da parte del … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 1 luglio 2011, n.14507 INFORTUNI SUL LAVORO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 4 luglio 2011, n.14534 DURATA RAGIONEVOLE DEL PROCESSO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 2 – Con il primo motivo si denuncia violazione e falsa applicazione degli artt. 2 e 4 della l. n. 89 del 2001, nonché dell’art. 6 della C.E.D.U., in relazione all’art. 360, primo comma, n. 3 c.p.c., per aver la Corte territoriale omesso di considerare la … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 4 luglio 2011, n.14534 DURATA RAGIONEVOLE DEL PROCESSO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 7 luglio 2011, n.15037 DELIBERE CONDOMINIALI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Fatto e diritto Rilevato che il consigliere designato ha depositato, in data 2 marzo 2011, la seguente proposta di definizione, ai sensi dell’art. 380-bis cod. proc. civ.: “P.M. ha convenuto in giudizio, con atto notificato il 26 febbraio 2002, il Condominio di via (omissis) , lamentando che l’assemblea condominiale, … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 7 luglio 2011, n.15037 DELIBERE CONDOMINIALI”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – ORDINANZA 5 luglio 2011, n.14676 IL CUMULO DELLE DOMANDE NON SI APPLICA AL LITISCONSORZIO FACOLTATIVO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Considerato in fatto che è stata depositata in cancelleria la seguente relazione, regolarmente comunicata al P.G. e notificata ai difensori: “Il relatore, cons. Antonio Segreto, letti gli atti depositati e visto l’art. 380 bis c.p.c., osserva: 1. A.V., B.R., Ce.An., C.P. hanno proposto ricorso per cassazione avverso la sentenza … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – ORDINANZA 5 luglio 2011, n.14676 IL CUMULO DELLE DOMANDE NON SI APPLICA AL LITISCONSORZIO FACOLTATIVO”