Cassazione, sez. III, 30 giugno 2011, n. 14410 Il sinistro si verifica prima si firma del contratto: niente copertura anche se la polizza è retrodatata

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con citazione notificata il 13.1.2003, la RAS, Riunione Adriatica di sicurtà, s.p.a., appellava davanti al Tribunale di Pescara, la sentenza del giudice di pace della stessa città n. 72/2002, con cui essa era stata condannata, in solido con i responsabili D.R.A. e M..M. , a pagare … Leggi tutto “Cassazione, sez. III, 30 giugno 2011, n. 14410 Il sinistro si verifica prima si firma del contratto: niente copertura anche se la polizza è retrodatata”

Cassazione, sez I, 30 giugno 2011, n. 25849 Al detenuto non può essere vietata ad oltranza la lettura dei giornali

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Ritenuto in fatto e in diritto 1. Con ordinanza del 20.7.2010 il Tribunale di sorveglianza di Roma, respingeva il reclamo proposto da S.M. avverso il provvedimento emesso dal Magistrato di sorveglianza di Viterbo, in data 15.4.2010, con il quale veniva prorogato di tre mesi il divieto di ricezione del … Leggi tutto “Cassazione, sez I, 30 giugno 2011, n. 25849 Al detenuto non può essere vietata ad oltranza la lettura dei giornali”

Cassazione, sez. I, 27 giugno 2011, n. 14123 Assegno di mantenimento: riduzione possibile se la figlia fa la commessa a tempo indeterminato?

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo 1 – Con ricorso depositato il 31 luglio 2006 R.A. chiedeva al Tribunale di Perugia che fosse revocato l’assegno di mantenimento, pari, originariamente, a lire 650.000 mensili, disposto in favore della moglie sig.ra V.M. con la sentenza di separazione personale in data 23 maggio 2000, a … Leggi tutto “Cassazione, sez. I, 27 giugno 2011, n. 14123 Assegno di mantenimento: riduzione possibile se la figlia fa la commessa a tempo indeterminato?”

Cassazione, sez. VI, 15 giugno 2011, n. 24022 Movida: se il sindaco non provvede rischio condanna per omissione d’atti d’ufficio

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Fatto e diritto Con la sentenza indicata in epigrafe, il G.I.P. del Tribunale di Castrovillari dichiarava n.d.p. per non avere commesso il fatto ai sensi dell’art.425 c.p.p. contro B.L. in ordine ai reati di cui agli artt.81-328 comma 1 c.p. (capo A) e 328/2 c.p.(capo B). Si addebitava all’imputato … Leggi tutto “Cassazione, sez. VI, 15 giugno 2011, n. 24022 Movida: se il sindaco non provvede rischio condanna per omissione d’atti d’ufficio”