Cassazione, sez II, 30 giugno 2011, n. 14463 Se il definitivo deve ancora concludersi, ristrutturare l’immobile è atto interruttivo della prescrizione?

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con atto di citazione notificato in data 11-7-1994 P.P. e P.G. convenivano dinanzi al Tribunale di Udine D.I. , C.V. e S.M. , per sentir condannare il D. alla restituzione del doppio della caparra e di tutte le somme versate per l’acquisto e la ristrutturazione di … Leggi tutto “Cassazione, sez II, 30 giugno 2011, n. 14463 Se il definitivo deve ancora concludersi, ristrutturare l’immobile è atto interruttivo della prescrizione?”

Cassazione, sez I, 30 giugno 2011, n. 25845 Quale giudice è competente per l’incidente di esecuzione?

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Ritenuto in fatto 1. Con ordinanza in data 8.4.2010 la Corte di appello di Bari rigettava l’istanza avanzata da L.G. volta ad ottenere la restituzione nel termine per proporre impugnazione avverso la sentenza in data 20.4.2009 del Tribunale di Trani, divenuta irrevocabile, con la quale il predetto era stato … Leggi tutto “Cassazione, sez I, 30 giugno 2011, n. 25845 Quale giudice è competente per l’incidente di esecuzione?”

Cassazione, sez. III, 27 giugno 2011, n. 14112 Dà dell’ignorante al difensore avversario: fuori dagli scritti difensivi le frasi sconvenienti

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con atto di citazione notificato in data 26 febbraio 2001 e 5 marzo 2001 M.J. e la P. srl convenivano in giudizio la E & C. Costruzioni srl, Ma.An. e Ma.Ga. di fronte al Tribunale di Cagliari ed assumevano che: in data 20 ottobre alla Società … Leggi tutto “Cassazione, sez. III, 27 giugno 2011, n. 14112 Dà dell’ignorante al difensore avversario: fuori dagli scritti difensivi le frasi sconvenienti”

Cassazione, sez. II, 22 giugno 2011, n. 13723 Il verbale viziato e il modesto valore della lite non giustificano la compensazione delle spese

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Fatto e diritto Rilevato che il consigliere designato ha depositato, in data 1° febbraio 2011 , la seguente proposta di definizione , ai sensi dell’ art. 380-bis cod. proc. civ.: «Dinanzi al Giudice di pace di Roma è stato impugnato, da parte di E. S., il verbale di accertamento … Leggi tutto “Cassazione, sez. II, 22 giugno 2011, n. 13723 Il verbale viziato e il modesto valore della lite non giustificano la compensazione delle spese”