Cassazione, sez. IV, 12 aprile 2011, n. 14689 Chi deve provare l’irregolarità dell’etilometro?

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Premesso in fatto Con sentenza del 18 luglio 2008 il Tribunale di Treviso dichiarava A.L. colpevole del reato di cui all’art. 186 C.d.S., comma 2 comma, lett. b) e lo condannava alla pena di mesi due di arresto ed Euro 800.00 di ammenda, con i doppi benefici e la … Leggi tutto “Cassazione, sez. IV, 12 aprile 2011, n. 14689 Chi deve provare l’irregolarità dell’etilometro?”

Cassazione, sez. III, 10 maggio 2011, n. 10205 Il mediatore non iscritto al ruolo ha diritto al compenso?

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Ragioni di fatto e di diritto 1. La M.T.A. srl Management & Business, dopo aver ricevuto da E.M. , proprietario dell’intero pacchetto azionario di una società, l’incarico volto alla ricerca di un acquirente per il suddetto pacchetto, chiedeva la collaborazione della CO.I.MI. srl, con la quale stabiliva degli accordi … Leggi tutto “Cassazione, sez. III, 10 maggio 2011, n. 10205 Il mediatore non iscritto al ruolo ha diritto al compenso?”

Cassazione, sez. III, 17 maggio 2011, n. 19330 Edilizia, il rischio demolizione persiste anche se le indicazioni ministeriali vengono rispettate?

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con ordinanza del 9 ottobre 2010, la Corte d’Appello di Salerno rigettava l’istanza presentata nell’interesse di S.M. e finalizzata ad ottenere la revoca o la sospensione del provvedimento con il quale la Procura Generale della Repubblica presso la Corte medesima ingiungeva la demolizione di opere edilizie … Leggi tutto “Cassazione, sez. III, 17 maggio 2011, n. 19330 Edilizia, il rischio demolizione persiste anche se le indicazioni ministeriali vengono rispettate?”

Cassazione, sez. I, 20 maggio 2011, n. 20144 Tossicodipendenza, vi è reato continuato se l’attività criminosa è finalizzata alla ricerca della droga?

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Rileva 1. – Con ordinanza, deliberata il 28 giugno 2010 e depositata il 9 ottobre 2010, la Corte di appello di Milano, in funzione di giudice della esecuzione, ha respinto la richiesta di riconoscimento della continuazione, avanzata dal condannato C.A., motivando che non era dato apprezzare – né l’interessato … Leggi tutto “Cassazione, sez. I, 20 maggio 2011, n. 20144 Tossicodipendenza, vi è reato continuato se l’attività criminosa è finalizzata alla ricerca della droga?”