Cassazione, Sez. I, 30 marzo 2010, n. 7734 Operazioni bilanciate e fallimento, revocabili le rimesse sul conto scoperto se non c’è la prova del patto col cliente

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con atto di citazione, notificato il 30 settembre 1989, il curatore del fallimento della “Jonicagrumi” s.p.a. conveniva in giudizio, davanti al Tribunale di Locri, la Banca del Sud s.p.a. per ottenere la revocatoria delle operazioni di rimessa effettuate dalla società fallita presso l’Istituto di credito per … Leggi tutto “Cassazione, Sez. I, 30 marzo 2010, n. 7734 Operazioni bilanciate e fallimento, revocabili le rimesse sul conto scoperto se non c’è la prova del patto col cliente”

Cassazione, Sezioni unite civili, 9 aprile 2010, n. 8429 Danno erariale per mala gestio del Casinò di Campione d’Italia.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole La Corte ritenuto che: il Procuratore regionale presso la sezione giurisdizionale per la Lombardia della Corte dei conti ha contestualmente promosso tre giudizi di responsabilità amministrativa nei confronti di Italo Trevisan, chiedendone la condanna al risarcimento dei danni conseguenti a condotte tenute nello svolgimento del compito di direttore generale … Leggi tutto “Cassazione, Sezioni unite civili, 9 aprile 2010, n. 8429 Danno erariale per mala gestio del Casinò di Campione d’Italia.”

Cassazione, Sez. V, 15 marzo 2010, n. 10304 Bancarotta documentale e difficoltà di risanare il movimento d’affari dell’azienda fallita

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole La Corte di Cassazione osserva: C.D., titolare della omonima ditta dichiarata fallita il 12 giugno 1999, veniva condannato alle pene, principale ed accessorie, ritenute di giustizia, per il delitto di bancarotta documentale, perché non teneva i libri e le altre scritture contatali rendendo in tal modo non possibile la … Leggi tutto “Cassazione, Sez. V, 15 marzo 2010, n. 10304 Bancarotta documentale e difficoltà di risanare il movimento d’affari dell’azienda fallita”

Cassazione, Sezioni unite penali, 2 aprile 2010, n. 12822 Giudizio abbreviato di appello, rito camerale, se manca la lettura del dispositivo in udienza la sentenza è valida?

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Premesso in fatto I) Il giudizio di primo grado. Il Giudice dell’udienza preliminare del Tribunale di Alba, con sentenza 30 maggio 2005, ha condannato M. G., all’esito del giudizio abbreviato e previa concessione delle attenuanti generiche, alla pena di un anno di reclusione per il delitto di millantato credito … Leggi tutto “Cassazione, Sezioni unite penali, 2 aprile 2010, n. 12822 Giudizio abbreviato di appello, rito camerale, se manca la lettura del dispositivo in udienza la sentenza è valida?”