Cassazione, 21 gennaio 2010, n. 2772 Dichiara numero maggiore di straordinari, ma poi rettifica: tentata truffa con desistenza o recesso attivo?

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con sentenza 25.6.07 il Tribunale di Sciacca assolveva per insussistenza del fatto G. F. dall’imputazione di tentata truffa (oltre che di falso ideologico). L’accusa nasceva dall’avere il prevenuto – medico del Presidio Territoriale Emergenze di Menfi – falsamente attestato sul foglio presenze giornaliero del 7.8.04 di … Leggi tutto “Cassazione, 21 gennaio 2010, n. 2772 Dichiara numero maggiore di straordinari, ma poi rettifica: tentata truffa con desistenza o recesso attivo?”

Cassazione, 16 dicembre 2009, n. 26400 Vendita merce sottoposta a sequestro penale: se vi era in buona fede sì alla restituzione degli assegni

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo La srl Omissis Group nel luglio del 1993 vendeva alle società srl Omissis e Omissis sas n. 245 monitors, per il cui pagamento, a saldo, la Omissis emetteva n. 2 assegni per complessive lire 67.830.000. Tali apparecchiature elettroniche successivamente venivano sottoposte a sequestro penale in relazione … Leggi tutto “Cassazione, 16 dicembre 2009, n. 26400 Vendita merce sottoposta a sequestro penale: se vi era in buona fede sì alla restituzione degli assegni”

Cassazione, 17 dicembre 2009, n. 48308 Morte dell’imputato, fine del rapporto processuale vanifica anche per il risarcimento alla parte civile

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Osserva Il 25 marzo 2005 il Tribunale di Firenze assolveva P. A. dall’imputazione di cui all’art. 590 c.p., secondo e terzo comma, in danno di M. P.. Avverso tale decisione proponeva rituale gravame la parte civile e la Corte di Appello di Firenze, con la sentenza indicata in epigrafe, … Leggi tutto “Cassazione, 17 dicembre 2009, n. 48308 Morte dell’imputato, fine del rapporto processuale vanifica anche per il risarcimento alla parte civile”

Cassazione, Sezioni Unite, 28 gennaio 2010, n. 1786 Multe

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo. A.M. proponeva ricorso al Prefetto avverso verbale di accertamento di violazione al Codice della Strada consistente nel superamento della velocità massima consentita nel tratto di strada ove l’infrazione era stata rilevata. Il Prefetto, con ordinanza-ingiunzione del 2.12.2004, rigettava il ricorso ed applicava la sanzione; l’ingiunta proponeva … Leggi tutto “Cassazione, Sezioni Unite, 28 gennaio 2010, n. 1786 Multe”