Cassazione, 1 ottobre 2009, n. 21069 La remissione della querela non modifica i termini della prescrizione del risarcimento civile

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con citazione notificata il 7 luglio 1999 A. A. S. conveniva dinanzi al Tribunale di Modena E. So., conducente e proprietario dell’auto Fiat Uno, assicurata con la s.p.a. La Previdente, deducendo che il omissis, mentre alla guida della sua moto stava effettuando, in un’area di incrocio … Leggi tutto “Cassazione, 1 ottobre 2009, n. 21069 La remissione della querela non modifica i termini della prescrizione del risarcimento civile”

Cassazione, 5 novembre 2009, n. 42462 Recidiva e benefici penitenziari, lectio magistralis della Cassazione

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Fatto 1. Con l’ordinanza in epigrafe il Tribunale di sorveglianza di Bologna ha respinto la domanda di affidamento in prova ai servizi sociali avanzata da O. R. P.. Dopo avere premesso che l’istante era detenuto, con fine pena fissata al 9.4.2010, sulla base di provvedimento di cumulo emesso dal … Leggi tutto “Cassazione, 5 novembre 2009, n. 42462 Recidiva e benefici penitenziari, lectio magistralis della Cassazione”

Cassazione, 21 ottobre 2009, n. 22343 Nulla la notifica al portiere se l’ufficiale giudiziario non lo comunica al destinatario con raccomandata

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con sentenza 9 agosto 2005 il giudice di pace di Roma rigettava l’opposizione proposta da Giovanna Pansini avverso la cartella esattoriale n. 097 2004 01192821 82, relativa a sanzione amministrativa per violazione art. 158 c. 1 del codice della strada, accertata dal Comune di Roma. L’opponente … Leggi tutto “Cassazione, 21 ottobre 2009, n. 22343 Nulla la notifica al portiere se l’ufficiale giudiziario non lo comunica al destinatario con raccomandata”

Cassazione, 18 novembre 2009, n. 44029 Differenza tra estorsione ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con sentenza 23.2.07 la Corte d’Appello di Roma confermava la condanna emessa il 22.4.03 dal Tribunale di Cassino a carico di B. A. per il delitto di tentata estorsione nei confronti di D. P. D.. Il B. ricorreva contro detta sentenza, di cui chiedeva l’annullamento per … Leggi tutto “Cassazione, 18 novembre 2009, n. 44029 Differenza tra estorsione ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni”