CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 16 settembre 2011, n.18992 CASA FAMILIARE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/ Motivi della decisione Preliminarmente iva dichiarata l’inammissibilità del controricorso del N., per non essere stato depositato l’avviso di ricevimento inerente alla relativa notificazione, attuata ai sensi dell’art. 149 c.p.c.. A sostegno del ricorso la I. denunzia, con conclusiva formulazione del quesito di diritto ‘Violazione … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 16 settembre 2011, n.18992 CASA FAMILIARE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 12 settembre 2011, n.18641 DANNO MORALE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/ Motivi della decisione 1. Deve essere preliminarmente disattesa la censura di inammissibilità del ricorso sollevata dalla difesa delle parti contro ricorrenti. 1.1 La notifica dell’odierna impugnazione è stata, difatti, compiuta dall’avvocato munito di procura e della necessaria autorizzazione del Consiglio dell’ordine di appartenenza a … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 12 settembre 2011, n.18641 DANNO MORALE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 29 agosto 2011, n.17739 LICENZIATA PER AVER RUBATO 5 EURO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/ Motivi della decisione 1.- Deve essere premesso che il ricorso per cassazione richiede, da un lato, per ogni motivo di ricorso, la rubrica del motivo, con la puntuale indicazione delle ragioni per cui il motivo medesimo – tra quelli espressamente previsti dall’art. 360 c.p.c. … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 29 agosto 2011, n.17739 LICENZIATA PER AVER RUBATO 5 EURO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 13 settembre 2011, n.18745 RISARCIMENTO DA IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/ Osserva 2. la Corte di merito ha rigettato la domanda ritenendo provata documentalmente l’assenza di qualsiasi patema d’animo da parte del ricorrente, per avere questi adito il giudice amministrativo nella piena consapevolezza della infondatezza della domanda temeraria proposta; con i cinque motivi di ricorso, … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 13 settembre 2011, n.18745 RISARCIMENTO DA IRRAGIONEVOLE DURATA DEL PROCESSO”