Cassazione penale 22059/2011 Omicidio volontario e preterintenzionale: quali differenze?

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/ Svolgimento del processo 1. Con sentenza della corte d’assise d’appello di Catania in data 25.5.2010, veniva riformata, solo in punto pena, la sentenza di condanna del gup del tribunale di Ragusa in data 15.7.2009 che, all’esito del giudizio abbreviato, aveva condannato G. V. alla … Leggi tutto “Cassazione penale 22059/2011 Omicidio volontario e preterintenzionale: quali differenze?”

Cassazione III civile n. 18641 del 12.09.2011 Danno biologico, danno morale, risarcimento danni, figlio, neonato, parto, salute.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/ SVOLGIMENTO DEL PROCESSO T.I. e B.A.M., in proprio e nella qualità di genitori esercenti potestà sul figlio minore M., convennero in giudizio dinanzi al tribunale di Savona la (…) Unità Sanitaria Locale ligure e il ginecologo A.B., chiedendone la condanna al risarcimento dei danni … Leggi tutto “Cassazione III civile n. 18641 del 12.09.2011 Danno biologico, danno morale, risarcimento danni, figlio, neonato, parto, salute.”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 20 settembre 2011, n.19133 DANNO BIOLOGICO TERMINALE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/ In diritto Il ricorso è infondato. Con il primo motivo, si denuncia violazione e falsa applicazione degli artt. 2043 e 2059 c.c. in relazione all’art. 360 n. 3 c.p.c.. Il motivo si conclude con la formulazione del seguente quesito di diritto: Dica la corte … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 20 settembre 2011, n.19133 DANNO BIOLOGICO TERMINALE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 20 settembre 2011, n.19131 DANNO DA COSE IN CUSTODIA

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/ Motivi della decisione. 1. Con il primo motivo di ricorso viene denunziata la violazione dell’art. 2051 c.c. in relazione all’art. 360 n. 3.. La Corte di merito non ha rilevato che, data la prova dell’evento dannoso (caduta) verificatosi all’interno dei locali della banca, incombeva … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 20 settembre 2011, n.19131 DANNO DA COSE IN CUSTODIA”