CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – 5 maggio 2010, n. 10909. In materia di azione revocatoria e simulazione.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. I ricorsi possono essere esaminati congiuntamente, essendo sorretti da analoghi motivi. Con il primo motivo le società ricorrenti deducono omessa e insufficiente motivazione su un punto decisivo della controversia, lamentando che i giudici del merito abbiano omesso di valutare quali prove della simulazione quegli stessi … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – 5 maggio 2010, n. 10909. In materia di azione revocatoria e simulazione.”

Corte di Cassazione, Sezione Quinta Penale, Sentenza del 7 maggio 2010 n. 17686. Sulla compatibilità dell’aggravante di cui all’art. 61 n. 1 c.p. con il dolo d’impeto.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole SVOLGIMENTO DEL PROCESSO Con sentenza emessa il 25.11.2008, la corte di assise di appello di Roma, in parziale riforma della sentenza emessa il 17.12.2007 dal gup del tribunale della stessa sede, nei confronti di AAA, ha condannato quest’ultima al pagamento di una provvisionale, in favore di ciascuna parte civile, … Leggi tutto “Corte di Cassazione, Sezione Quinta Penale, Sentenza del 7 maggio 2010 n. 17686. Sulla compatibilità dell’aggravante di cui all’art. 61 n. 1 c.p. con il dolo d’impeto.”

Corte di Cassazione, Sezione Terza Civile, Sentenza del 13 aprile 2010 n. 8720. Sugli atti di straordinaria amministrazione

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole SVOLGIMENTO DEL PROCESSO Con sentenza 15 ottobre – 10 novembre 2004, la Corte di appello di Palermo riformava la decisione del locale Tribunale del 21 febbraio – 13 marzo 2000, rigettando la domanda degli eredi di Giovanni Carlo Jemolo, intesa ad ottenere l’annullamento della transazione stipulata con scrittura del … Leggi tutto “Corte di Cassazione, Sezione Terza Civile, Sentenza del 13 aprile 2010 n. 8720. Sugli atti di straordinaria amministrazione”

Cass. Pen., Sez. II, – Sentenza 20 aprile 2010, n. 15119. La Cassazione si conforma al dictum delle Sezioni Unite 12433/2010: per la ricettazione non è necessario il dolo diretto ma è sufficiente il dolo eventuale.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole SVOLGIMENTO DEL PROCESSO Con sentenza in data 19 marzo 2008, la Corte d’Appello di Trieste, confermava la sentenza del tribunale di Udine, sezione distaccata di Palmanova, in data 23 marzo 2004, che aveva condannato … alla pena di mesi tre di reclusione ed €. 200,00 di multa per il … Leggi tutto “Cass. Pen., Sez. II, – Sentenza 20 aprile 2010, n. 15119. La Cassazione si conforma al dictum delle Sezioni Unite 12433/2010: per la ricettazione non è necessario il dolo diretto ma è sufficiente il dolo eventuale.”