CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE – 25 maggio 2010, n. 19637. In materia di lesioni colpose.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo 1. Il 16 luglio 2007 il Tribunale di Milano condannava F. C. B. F. e F. S., riconosciute loro le attenuanti generiche equivalenti alla aggravante contestata, a pene ritenute di giustizia (con entrambi i benefici di legge), nonché al risarcimento del danno, da liquidarsi in separata … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. IV PENALE – 25 maggio 2010, n. 19637. In materia di lesioni colpose.”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE – 13 maggio 2010, n. 18288. In materia di indulto.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Diritto 1 – La quaestio iuris rimessa alla valutazione delle Sezioni Unite può essere così sintetizzata: “se il mutamento di giurisprudenza intervenuto con decisione delle Sezioni Unite renda ammissibile o no la riproposizione della richiesta di applicazione dell’indulto in precedenza rigettata”. 2 – Nell’ambito della giurisprudenza di questa Suprema … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE – 13 maggio 2010, n. 18288. In materia di indulto.”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – 25 maggio 2010, n. 12731 In materia di responsabilità civile da circolazione stradale.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Il ricorrente si duole che il giudice di pace abbia ritenuto che la domanda dovesse essere rigettata perché l’attrice non aveva offerto la prova volta a superare la presunzione di concorso colposo stabilita dall’art. 2054, secondo comma, c.c. e poiché aveva ritenuto che, essendo emerso che … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – 25 maggio 2010, n. 12731 In materia di responsabilità civile da circolazione stradale.”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE – 24 maggio 2010, n. 19557. In materia di falso materiale.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Diritto I ricorsi sono privi di fondamento e vanno, perciò, disattesi. Contrariamente a quanto sostengono i ricorrenti, dalla ricostruzione in fatto recepita dal giudice di merito non emerge affatto che alla S. sia stata restituita, unitamente alla copia alterata della cartella clinica, anche quella consegnatale anteriormente alla falsificazione. Ed … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. V PENALE – 24 maggio 2010, n. 19557. In materia di falso materiale.”