Cass. pen., sez. I 11-02-2009 (04-02-2009), n. 5955 Espulsione – Ordine del Questore – Motivazione

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole FATTO E DIRITTO Il Tribunale di Savona, pronunciandosi in sede di rito abbreviato, assolveva G.A. dal reato di cui alla L. n. 286 del 1998, art. 14, comma 5 rilevando che l’ordine di allontanamento dal territorio dello Stato, emesso dal Questore, era motivato solo sulla base della indisponibilità del … Leggi tutto “Cass. pen., sez. I 11-02-2009 (04-02-2009), n. 5955 Espulsione – Ordine del Questore – Motivazione”

Cass. pen., sez. I 11-02-2009 (04-02-2009), n. 5954 Incertezza sull’individuazione del

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole FATTO E DIRITTO con sentenza del 29.7.08 il Tribunale di Chieti, sezione distaccata di Ortona, ha ritenuto B.L. penalmente responsabile del reato di cui al capo a) della rubrica (artt. 81 e 660 c.p.: molestie e disturbo a P.S.A. mediante l’invio di continui sms dal contenuto ingiurioso e minatorio) … Leggi tutto “Cass. pen., sez. I 11-02-2009 (04-02-2009), n. 5954 Incertezza sull’individuazione del”

Cass. pen., sez. VI 07-02-2009 (05-02-2009), n. 5495 Persona arrestata o fermata – Nomina difensore di fiducia da parte di un prossimo congiunto – Precedente nomina di altro difensore da parte del soggetto interessato

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole FATTO E DIRITTO La Corte d’Appello di Potenza, con sentenza 18/11/2008, ravvisata la ricorrenza di tutte le condizioni richieste dalla legge n. 69 del 2005, disponeva la consegna all’Autorità Giudiziaria rumena di C.N., nei cui confronti era stato emesso, in data 25/9/2008, dalla medesima Autorità mandato di arresto europeo, … Leggi tutto “Cass. pen., sez. VI 07-02-2009 (05-02-2009), n. 5495 Persona arrestata o fermata – Nomina difensore di fiducia da parte di un prossimo congiunto – Precedente nomina di altro difensore da parte del soggetto interessato”

Cass. pen., sez. I 27-02-2009 (04-02-2009), n. 9015 Possibilità attuale di consumazione del delitto – Sopravvenuta impossibilità – Configurabilità della desistenza – Vizio di mente

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole SVOLGIMENTO DEL PROCESSO 1. Con la sentenza indicata in epigrafe, la Corte di appello di Torino confermava la condanna, in giudizio abbreviato (alla pena di anni sei di reclusione, riconosciute le circostanze attenuanti generiche e la diminuente del vizio parziale di mente equivalenti alle contestate circostanze aggravanti), di P.P. … Leggi tutto “Cass. pen., sez. I 27-02-2009 (04-02-2009), n. 9015 Possibilità attuale di consumazione del delitto – Sopravvenuta impossibilità – Configurabilità della desistenza – Vizio di mente”