Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto Sent. n. 981/09

Avviso di Deposito

del

a norma dell’art. 55

della L. 27 aprile

1982 n. 186

Il Direttore di Sezione

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto, terza Sezione, con l’intervento dei signori magistrati:

Elvio Antonelli Presidente f.f., relatore

Stefano Mielli Referendario

Marina Perrelli Referendario

ha pronunciato la seguente

SENTENZA

sul ricorso n. 444/2009, proposto, ex art. 21 bis l. 1034/71, da Boudraa Abdelilah, rappresentato e difeso dall’avv. Caterina Bozzoli, con domicilio presso la Segreteria del T.A.R., ai sensi dell’art. 35 R.D. 26 giugno 1924, n. 1054;

CONTRO

Il Ministero dell’Interno, in persona del ministro pro tempore, rappresentato e difeso dall’Avvocatura Distrettuale dello Stato, anche domiciliataria in Venezia, p.zza S. Marco n. 63;

avverso il silenzio inadempimento serbato dall’Amministrazione sull’istanza di acquisto della cittadinanza italiana, presentata dal ricorrente in data 18.9.2006.

Visto il ricorso, notificato il 2 febbraio 2009 e depositato presso la Segreteria il 6 febbraio 2009, con i relativi allegati;

Visto l’atto di costituzione in giudizio dell’Amministrazione dell’Interno;

Visti gli atti tutti di causa;

Uditi nella camera di consiglio del 25 marzo 2009 – relatore il Presidente f.f. E. Antonelli – l’avv. Tarantello in sostituzione di Bozzoli per la parte ricorrente e l’vv. dello Stato Bonora per la P.A.;

considerato che dagli atti prodotti al giudizio risulta che in data 6.3.2009 è stato adottato a beneficio del ricorrente il decreto di conferimento della cittadinanza;

che pertanto nella fattispecie in esame deve ritenersi cessata la materia del contendere;

che sussistono giusti motivi per compensare le spese di giudizio;

P.Q.M.

Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto, Terza Sezione, respinta ogni contraria istanza ed eccezione, definitivamente pronunciando sul ricorso in premessa, dichiara la cessata materia del contendere in ordine al ricorso.

Spese compensate.

Ordina che la presente sentenza sia eseguita dall’Autorità amministrativa.

Così deciso in Venezia, in Camera di Consiglio, addì 25 marzo 2009.

Il Presidente f.f.-Estensore

Il Segretario

SENTENZA DEPOSITATA IN SEGRETERIA

il……………..…n.………

(Art. 55, L. 27/4/1982, n. 186)

Il Direttore della Terza Sezione

T.A.R. Veneto – III Sezione n.r.g. 444/09

Fonte: www.giustizia-amministrativa.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *