CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 1 aprile 2011, n.7586 OBBLIGAZIONI PECUNIARIE E DECORRENZA DEGLI INTERESSI LEGALI

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/ CONSIDERATO IN DIRITTO 1. Con il primo motivo, denunciando vizio di motivazione, la ricorrente deduce che la lettera del 3 maggio 1988 aveva ad oggetto, specificamente, anche i contributi che sarebbero stati versati dopo tale data e, pertanto, la Corte d’appello avrebbe dovuto considerare … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. LAVORO – SENTENZA 1 aprile 2011, n.7586 OBBLIGAZIONI PECUNIARIE E DECORRENZA DEGLI INTERESSI LEGALI”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 31 marzo 2011, n.7504 AFFIDAMENTO DEL MINORE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/ MOTIVI DELLA DECISIONE Vanno riuniti i ricorsi, ai sensi dell’art. 335 c.p.c.. Va dichiarato inammissibile il ricorso di Ve.An. che non aveva proposto appello (al riguardo, tra le altre, v. Cass. n. 20071/2008). Con il primo motivo del ricorso principale, V.A. + 6 denunciano … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. I CIVILE – SENTENZA 31 marzo 2011, n.7504 AFFIDAMENTO DEL MINORE”

CORTE COSTITUZIONALE – SENTENZA 16 marzo 2011, n.83 RICONOSCIMENTO DEL FIGLIO NATURALE INFRASEDICENNE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/ Ritenuto in fatto 1.— La Corte di appello di Brescia, Sezione per i minorenni, con ordinanza depositata il 19 marzo 2010, ha sollevato, in riferimento agli articoli 2, 3, 24, 30, 31 e 111 della Costituzione, questione di legittimità costituzionale dell’articolo 250 del codice … Leggi tutto “CORTE COSTITUZIONALE – SENTENZA 16 marzo 2011, n.83 RICONOSCIMENTO DEL FIGLIO NATURALE INFRASEDICENNE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE – SENTENZA 29 marzo 2011, n.7098 LEGATO IN SOSTITUZIONE DI LEGITTIMA

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole direttore del sito giuridico http://www.gadit.it/ MOTIVI DELLA DECISIONE Preliminarmente deve procedersi alla riunione dei ricorsi in quanto proposti contro la medesima sentenza. Venendo quindi all’esame del ricorso principale, si ritiene di esaminare prioritariamente per ragioni logico – giuridiche il secondo motivo con il quale la F., denunciando violazione e … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZIONI UNITE – SENTENZA 29 marzo 2011, n.7098 LEGATO IN SOSTITUZIONE DI LEGITTIMA”