Corte di Cassazione, sez. I, Sentenza 4 Novembre 2010 , n. 22500 Il diritto di abitazione dei figli nella casa coniugale non è autonomo da quello dell’assegnatario La filiazione

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo 1. Il sig. G. G., con citazione 16 marzo 2000, convenne dinanzi al tribunale di Milano la moglie separata sig.ra G. P. deducendo quanto segue. In data omissis essi coniugi avevano acquistato in regime di comunione legale un immobile sito in omissis; separandosi consensualmente, nel verbale … Leggi tutto “Corte di Cassazione, sez. I, Sentenza 4 Novembre 2010 , n. 22500 Il diritto di abitazione dei figli nella casa coniugale non è autonomo da quello dell’assegnatario La filiazione”

Cassazione civile 9395/2011 Mutatio ed emendatio: la Cassazione rimarca le differenze!

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo Con atto di citazione notificato in data 13 ottobre 95, P.P. conveniva in giudizio la SO.FI COOP. Spa esponendo: 1) che quest’ultima stava edificando in (OMISSIS), un complesso immobiliare su aree concesse in diritto di proprietà dal Comune di Somma Vesuviana con atto di convenzione L. … Leggi tutto “Cassazione civile 9395/2011 Mutatio ed emendatio: la Cassazione rimarca le differenze!”

Cassazione civile 10326/2011 Codice della strada: gli autovelox non devono essere controllati. SIGH!!!

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Svolgimento del processo – Motivi della decisione 1) Il giudice di pace di Treviso il 9 ottobre 2006 respingeva l’opposizione proposta da Pai spa avverso il comune di Treviso, per l’annullamento del verbale di contestazione n. R-148281 prot. 25041889 relativo a violazione dell’art. 142 C.d.S.. La sentenza veniva confermata … Leggi tutto “Cassazione civile 10326/2011 Codice della strada: gli autovelox non devono essere controllati. SIGH!!!”

Cassazione penale 17305/2011 Disturbi della personalità e capacità di intendere e volere.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Ritenuto in fatto N..A. ricorre, a mezzo del suo difensore, contro la sentenza 8 aprile 2009 della Corte di appello di Firenze che, in parziale riforma della sentenza del Tribunale di Livorno, ha ridotto la pena a mesi 10 di reclusione per i reati ex art. 337 e 582 … Leggi tutto “Cassazione penale 17305/2011 Disturbi della personalità e capacità di intendere e volere.”