CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 24 maggio 2011, n.11373 ASSICURAZIONE E CLAUSOLE VESSATORIE

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo il ricorrente deduce la insufficiente e contraddittoria motivazione circa un fatto controverso e decisivo del giudizio (art. 360 n.3 c.p.c.). Il riconoscimento della vessatorietà della clausola costituiva non già il presupposto della decisione di primo grado, ma piuttosto la conclusione alla quale … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 24 maggio 2011, n.11373 ASSICURAZIONE E CLAUSOLE VESSATORIE”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 12 maggio 2011, n.10527 DANNO NON PATRIMONIALE DA UCCISIONE DEL CONGIUNTO

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con unico complesso motivo i ricorrenti denunziano violazione e falsa applicazione degli artt. 2059 c.c., 2, 29, 30 e 31 Cost., in relazione all’art. 360, 1 co. n. 3, c.p.c.; nonché “erronea e contraddittoria” motivazione su punto decisivo della controversia, in relazione all’art. 360, 1 co. … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. III CIVILE – SENTENZA 12 maggio 2011, n.10527 DANNO NON PATRIMONIALE DA UCCISIONE DEL CONGIUNTO”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 12 maggio 2011, n.10457 RINUNCIA ALLA SERVITÙ

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione 1. – Con il primo motivo i ricorrenti denunciano la violazione o falsa applicazione degli artt. 141, 156 e 164 c.p.c., in relazione ai nn. 3 e 4 dell’art. 360 c.p.c.. Sostengono, al riguardo, che la notifica della citazione in appello è inesistente perché (1) effettuata … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 12 maggio 2011, n.10457 RINUNCIA ALLA SERVITÙ”

CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 18 maggio 2011, n.10910 CONTRATTO D’OPERA PROFESSIONALE CON LA P.A.

Sentenza scelta dal dott. Domenico Cirasole Motivi della decisione Con il primo motivo il ricorrente ha prospettato la violazione e/o falsa applicazione degli artt. 16 e 17 R.D. 18.11.1923 n. 2440, nonché la insufficiente e contraddittoria motivazione su un punto decisivo della controversia, in relazione all’art. 360 comma 1, nn. 3 e 5 c.p.c.. Il … Leggi tutto “CORTE DI CASSAZIONE, SEZ. II CIVILE – SENTENZA 18 maggio 2011, n.10910 CONTRATTO D’OPERA PROFESSIONALE CON LA P.A.”